Beach volley Olimpiadi Rio 2016. Ranghieri/Carambula perfetti: 2-0 a Doppler/Horst. Sky ball decisiva

carambula-1.7.2016.jpg

Si parte all’insegna della sky ball all’Arena del beach di Copacabana. Adrian Carambula e Alex Ranghieri demoliscono gli austriaci Doppler/Horst, gente alla terza olimpiade e già sul podio più volte nel World Tour (ultima volta a Gstaad meno di un mese fa). Un dominio assoluto quello degli azzurri che dominano un match a senso unico mostrandosi superiori in tutti i fondamentali.

Particolarmente efficace la sky ball di Carambula che ha sbagliato la prima battuta “a candela” ma non si è fatto intimorire ed ha messo a più riprese in difficoltà i rivali in ricezione costringendoli anche ad attacchi forzati e ad errori clamorosi.

Nel primo set dura poco l’equilibrio. Tre errori consecutivi degli austriaci lanciano gli azzurri sul 6-2. Ranghieri/Carambula fanno tesoro del vantaggio e non si fanno più riprendere. Ranghieri innesta la marcia superiore a muro e spegne i tentativi di rimonta degli austriaci. L’Italia vince il primo set 21-14 e non fa respirare gli avversari anche in avvio di secondo set. L’equilibrio si spezza quando Doppler spara fuori il pallone del 7-5 Italia.

Il break del turno successivo di battuta di Carambula è micidiale: da 9-7 a 15-7 con gli austriaci incapaci di trovare una soluzione plausibile e gli azzurri bravi a non far cadere nulla nel loro campo. La prtita è finita perché agli italiani basta mantenere il cambio palla e arriva il 21-13 che lancia al meglio il torneo di Ranghieri e Carambula che mettono un’ipoteca sul passaggio del turno.

Lascia un commento

Top