Beach Volley Olimpiadi Rio 2016. Le sfide più interessanti della terza giornata (lunedì 8 agosto)

alison-7.8.2016.jpg

Giornata ricca di spunti interessanti, la terza all’Arena del beach di Copacabana. Inizia la seconda tornata di gare e si delineano le posizioni nei vari gironi con coppie che non possono permettersi passi falsi.

UOMINI. Si parte con il ritorno in campo dei polacchi Losiak/Kantor che ancora una volta all’esordio come per gran parte della stagione, hanno impressionato per qualità e ritmo di gioco. Si troveranno di fronte i russi Liamin/Barsuk, reduci da una prova tutt’altro che esaltante contro gli ex campioni del mondo Brouwer/Meeuwsen. Possono sicuramente dare qualcosa in più.

Spettacolo garantito anche nella sfida tra Herrera/Gavira e Jefferson/Cherif. Gli spagnoli hanno mostrato tutto il loro carattere ed hanno fatto valere la loro esperienza domenica notte in una sfida che si era messa malissimo contro gli austriaci Huber/Seidl, mentre la coppia del Qatar sembra non avere lo smalto dello scorso anno quando fu quinta al mondiale ed ha questa occasione per dimostrare il contrario.

Il match forse più interessante di giornata si gioca alle 20.30 e vede i campioni del mondo Alison/Bruno, tutt’altro che impeccabili nell’esordio vincente contro Binstock/Schachter, affrontare gli austriaci Doppler/Horst, vittime di mr. Sky ball e del “net patroller” (al secolo Carambula e Ranghieri) nella prima sfida. Gente abituata a giocare finali di Grand Slam e Major Series che si trova di fronte nel palcoscenico più affascinante.

La giornata proseguirà con l’altra coppia austriaca, Huber/Seidl, quella che è piaciuta di più all’esordio, che affronta gli statunitensi Gibb/Patterson, binomio che la sufficienza la porta sempre via e infine ancora una sfida interessante ed equilibrata tra gli ex campioni del mondo Brouwer/Meeuwsen, straripanti all’esordio, e i tedeschi Bockermann/Fluggen, sulla carta sfavoriti ma classica coppia che si esalta nei momenti difficili e decisivi.

DONNE. Si parte con una sfida tra deluse del primo turno. Le svizzere Forrer/Vergè-Deprè sono uscite sconfitte un po’ a sorpresa dalla sfida con le cinesi e provano a rifarsi contro Artacho del Solar/Laird, coppia australiana travolta da Ross/Walsh al debutto.

Il “clasico” va in scena a Copacabana alle 16 con le campionesse del mondo Agatha/Barbara, poco brillanti ma vincenti all’esordio, che affrontano le argentine Gallay/Klug che non partono battute già alla vigilia. Meppelink/Van Iersel non avranno troppi problemi a concedere il bis contro le modeste costaricensi Alfaro/Charles, mentre la “notte rosa” propone un incerto Elsa/Liliana-Hermannova/Slukova che vede leggermente favorite le spagnole, uno sbilanciato Bawden/Clancy-Pazo/Agudo e la chiusura ancora con Ross/Walsh, ormai abituate alle apparizioni notturne, che affrontano le vere sorprese del primo turno, le cinesi Wang/Yue, capaci di ribaltare il pronostico contro Forrer/Vergè-Deprè.

Lascia un commento

Top