Beach Volley Olimpiadi Rio 2016. Le armi segrete di Lupo e Nicolai? Eccole “svelate” da Matteo Varnier

matteo-varnier-lupo-e-nicolai-17.8.2016.jpg

Un post su Facebook per sveltare le “armi segrete” di Daniele Lupo e Paolo Nicolai e per ringraziare uno staff che ha svolto un lavoro straordinario per raggiungere un risultato straordinario. Matteo Varnier, al ritorno in Italia, ha voluto accomunare tutti i suoi collaboratori in un saluto che fa capire bene a chi si è avvicinato da poco al mondo del beach volley grazie ai risultati dei due vice campiooni olimpici, quante persone ci siano dietro ad un risultato del genere.

Questo il testo del posto appena pubblicato da Matteo Varnieri:

Tornato a casa.. Vorrei finalmente fare un po’ di ringraziamenti che mi sembrano doverosi. Paolo Nicolai e Daniele Lupo, solo voi sapete quanti sacrifici avete fatto per arrivare lassù. Mesi e mesi lontani dalle fidanzate, dalla famiglia, dalle amicizie. Tutti gli allenamenti da soli senza sparring, ore ed ore di tecnica, sfidando voi stessi ogni istante, ogni giorno.

Avete affrontato i fantasmi del passato senza paura, vi siete messi al lavoro, quello duro, con la caparbietà di chi sà dove può e dove vuole arrivare. Oggi e per sempre, siete la storia del beach volley. GRAZIE di avermi voluto al vostro fianco, grazie di avermi insegnato tanto, grazie di esservi fidati, grazie di avermi fatto vivere il sogno. Grazie al CONI ed alla Fipav per averci dato l’opportunità di poter lavorare nelle migliori condizioni possibili.

Grazie a tutto il grande gruppo di persone, una Famiglia, che insieme a me ed ai ragazzi, lavorando attivamente sul campo, ha dato vita a questa impresa storica:

Ettore Marcovecchio e Caterina de Marinis (Tecnici), molto più di due tecnici, grazie per aver accettato di stare con me, per aver lavorato giorno e notte, per essere stati sempre professionali, competenti, rispettosi, leali. Alberto Di Mario (Preparatore atletico), grazie per tutto il lavoro svolto con non poche difficoltà da dover risolvere, per la tua dedizione, la tua mentalità vincente. Gioele Rosellini (assistente Preparatore) grazie per la tua totale disponibilità, serietà e voglia di lavorare. Giacomo Giretto (Team Manager), sempre pronto a fare gruppo, a risolvere problemi h24 e gestire un sacco di persone che fanno riferimento a te per qualsiasi cosa. Giuseppe Vercelli (Psicologo) grazie per aver fondato le basi per una vera squadra vincente, per averci guidato, consigliato. Sergio Cameli (Dottore), Leonardo D’amico, Manuela Vellecco, Gabriele Cavalieri Fisio, Alessio Paganelli(Fisioterapisti) grazie per essere stati sempre attenti a prendervi cura della salute dei nostri due Atleti ed avergli permesso di essere in condizione anche quando non erano al meglio.

Andrea Quintini (Scoutman) grazie per aver lavorato come un matto e averci permesso di impostare il lavoro e monitorarlo continuamente producendo quantità industriali di statistiche per tutto l’anno. Carmine Valerio (Team Manager CPO Formia) grazie per essere stato il prolungamento del braccio di Giretto, uomo gruppo. Senza di voi tutto ciò che è stato fatto non sarebbe stato realizzabile, ognuno è stato un ingranaggio fondamentale di questo meraviglioso orologio che ad ogni grande appuntamento ha scandito l’ora esatta, GRAZIE A TUTTI. Il vostro amico Matteo Varnier

Lascia un commento

Top