Beach volley, Olimpiadi Rio 2016. La cronaca della giornata: Pedro/Evandro dentro o fuori?

canada-10.8.2016.jpg

UOMINI. C’è un Brasile nel dramma ad una giornata dalla fine delle sfide dei giorni preliminari del beach volley. Portare quattro coppie alle fasi decisive del torneo: questo l’unico obiettivo del movimento carioca che però rischia di perdere una delle frecce al proprio arco fin da subito.

Le medaglie di bronzo mondiali dello scorso anno Pedro/Evandro, dopo aver ceduto ai cubani Gonzalez/Diaz alla prima giornata, si arrendo anche di fronte ai canadesi Schackter/Saxton e sono ancora fermi al palo in un girone reso equolibratissimo proprio dalla presenza dei cubani. Cubani che non finiscono di stupire perché superano 2-1 anche gli ex campioni d’Europa Samoilovs/Smedins (prossima sfida dentro o fuori con Evandro/Pedro) al termine di un match molto combattuto. Lucena/Dalhausser rendono tutto facilissimo contro Virgen/Ontiveros battuti come da copione 2-0 dalla coppia a stelle e strisce.

Nummerdor/Varenhost si impngono al tie break contro i coriacei Fijalek/Prudel che ora rischiano il lucky loser, mentre Semenov/Krasilnikov confermano il loro stato di grazia travolgendo un secco 2-0 Grimalt/Grimalt.

DONNE. Larissa/Talita ci sono. Nel primo test probante la coppia numero uno brasiliana batte 2-0 le statunitensi Fendrick/Sweat, sbalida delle rivali che si confermano coppia più in forma di questo primo round. Le brasiliane si giocheranno il primo psoto del girone con Kolosinska/Brzostek, coppia polacca da prendere con le molle.

Borger/Buthe rompono il ghiaccio vincendo, come da pronostico, 2-1 (21-19, 21-14), con Van Gestel/Van der Vlist. Nello stesso girone le canadesi Pavan/Bansley superano 2-0 (21-18, 21-18) le svizzere Heidrich/Zumkehr.

Tag

Lascia un commento

Top