Beach volley Olimpiadi Rio 2016. Gli azzurri pronti a dare battaglia. Le dichiarazioni della vigilia

nicolai-lupo-7.4.2016.jpg

C’è un torneo da giocare, ci sono battaglie da vincere e medaglie da conquistare. Si prova a far finta che sia tutto a posto e tutto normale all’Arena del beach di Copacabana alla vigilia del torneo olimpico nella squadra maschile ma il caso doping/Orsi Toth ha sconvolto tutti e non sarà facile ritrovare la concentrazioni nei due giorni che mancano all’esordio.

Esordio che per Ranghieri/Carambula sarà in tutti i sensi visto che saranno loro contro gli esperti austriaci Doppler/Horst a giocare il primo match della storia nell’Arena Olimpica sulla spiaggia più famosa di Rio. Ieri una delegazione dello staff azzurro maschile, con giocatori e tecnici in testa, ha partecipato alla riunione tecnica dove sono state date tutte le informazioni che riguardano il protocollo delle gare olimpiche (in particolare con alcune novità nel pre-gara) ed è stat anche l’occasione per sentire le impressioni degli atleti azzurri pronti al via grazie alle dichiarazioni racconte dall’ufficio stampa Fipav.

Daniele Lupo: “Rispetto a Londra ci divertiremo di più, abbiamo un’esperienza maggiore e in più stiamo giocando bene. Quattro anni fa a Londra eravamo considerati i “piccoli” del circuito, ma ora non lo siamo più. Nella prima gara affronteremo i messicani, una coppia insidiosa che non sarà non semplicissimo affrontare”.

Paolo Nicolai: “La seconda Olimpiade è davvero fantastica, siamo in una location da favola dove il beach è nato, credo che non potremmo chiedere di più. Credo che ogni Olimpiade abbia un sui fascino ma io sono davvero felice di viverla per la seconda volta consecutiva. Sono anni che lavoriamo per questo, ce la metteremo tutta, sperando far divertire il nostro pubblico”.

Alex Ranghieri: “Siamo contentissimi di aprire i Giochi. Per noi sarà una bella sensazione, sono convinto che ci divertiremo e che sapremo vivere fino in fondo certi momenti. Non sentiamo il peso della responsabilità, ma sicuramente faremo del nostro meglio per noi e per tutte le persone che ci seguiranno”.

Adrian Carambula: “Oggi con la presentazione delle maglie da gioco siamo entrati ancora di più nel clima di questi Giochi. Per noi è sicuramente una bella emozione, si avvicina il momento della prima partita che per noi sarà una bella battaglia, ma noi ce la vivremo come si deve, sarà un ricordo fantastico”.

 

Lascia un commento

Top