Beach Volley Olimpiadi Rio 2016. Arrivano le sorprese a Copacabana. Prima sconfitta per i carioca

gonzalez-diaz-8.8.2016.jpg

Arrivano le sorprese sulla sabbia magica di Copacabana, con le prime sconfitte per l’Italia ma anche per gli Stati Uniti e per i padroni di casa del Brasile.

UOMINI. La sfida che regala maggiori emozioni e spettacolo è quela fra il bronzo mondiale di Olanda 2015 Pedro/Evandro e icubani restii al World Tour Gonzalez/Diaz. Si gioca un’ora su livelli altissimi e con un grande equilibrio e alla fine sono i cubani, già protagonisti sorprendenti anche a Londra, a vincere e a mettere nei guai i padroni di casa.

Esordi senza problemi per Lucena/Dalhausser, i cui rivali erano di livello indubbiamente più basso, e i vice campioni del mondo Nummerdor/Varenhorst che demoliscono letteralmente la resistenza DI Grimat/Grimalt. Piacciono tanto i russi Semenov/Krasilnikov che dominano con un secco 2-0 i polacchi Fijalek/Prudel.

DONNE. Ludwig/Walkenhorst, Larissa/Talita, Pavan/Bansley: tutte coppie destinate ad arrivare molto avanti nel torneo che hanno un ottimo impatto con il torneo olimpico.

Le tedesche faticano più del previsto a superare le giovani egiziane, meno “materasso” di quanto si potesse pensare. Le brasiliane dispongono a loro piacimento di Ukolova/Birlova, coppia russa niente male, mentre le canadesi non hanno problemi a battere in due set la coppia numero 2 olandese Van Gestel/Van der Vlist.

Le due sorprese (non sconvolgenti) di giornata sono firmate dalle polacche Kolosinska/Brzostek che battono in rimonta le statunitensi Fendrick/Sweat e dalle svizzere Heidrich/Zumekhr che si impongono in due set sulle spaesate tedesche Borger/Buthe

Lascia un commento

Top