Beach volley, Olimpiadi Rio 2016. “Abbiamo perso l’aereo!”. Panico per mezza nazionale Usa

image.jpeg

È un incubo ricorrente per tanti: arrivare tardi ad un appuntamento che non puoi perdere, l’esame di maturità, il colloquio di lavoro che si aspettava da tempo, il giorno del matrimonio… Ci si sveglia sudati, ci si stropiccia gli occhi, si va a bere un bicchiere d’acqua e si torna a dormire.

La sensazione più o meno deve essere stata questa nella notte italiana per April Ross, Nick Lucena e Brooke Sweat, la “metà” di tre delle quattro coppie che compongono la nazionale olimpica statunitense a Rio.

Scesi dal volo in ritardo a Miami, si sono resi conto in fretta che la coincidenza per Rio era persa con l’aereo già sulla pista di partenza ma soprattutto alla richiesta di una soluzione alternativa, si sono sentiti rispondere dall’operatore dell’American Airlines che i primi posti per Rio sarebbero stati disponibili sabato 6 agosto, giorno di inizio del torneo olimpico.

image

I beacher statunitensi hanno affidato ai social i loro appelli e il lavoro congiunto di April Ross e dei funzionari della Federazione Volley Usa ha fatto in modo che si liberassero tre posti sul volo United in partenza fra poco da Miami e che porterà gli atleti a stelle e strisce a destinazione alle 9.20 ora locale.

Da parte di Nick Lucena un sospiro di sollievo, un ringraziamento a tutti coloro che si sono adoperati per trovare una soluzione immediata. Tutti, tranne la American Airlines…

image

Tag

Lascia un commento

Top