Beach volley Europeo Under 22, Salonicco. Delusione azzurra: Italia subito out nel secondo turno

de-fabritiis-di-silvestre-27.8.2016.jpg

Esce di scena troppo presto l’Italia nel campionato europeo Under 22 di beach volley che si conclude domani a Salonicco in Grecia. Azzurre 17me, azzurri noni ed è forse questo il risultato che brucia di più per quello che si era visto nel girone preliminare e per la sconfitta subita contro la non irresistibile coppia formata dai fratelli greci Mandilaris, poi travolti da una coppia ucraina nei quarti di finale.

De Fabritiis/Di Silvestre arrivavano agli ottavi di finale forti di tre successi consecutivi e un paio di vittorie di sostanza nel girone preliminare ma alla fine nella prima sfida decisiva del torneo, si sono arenati di fronte ai padroni di casa, sospinti non certo da un pubblico oceanico. Mandilaris/Mandilaris hanno sconfitto 2-1 (18-21, 21-18, 15-11) De Fabritiis/Di Silvestre a cui oggi pomeriggio è riuscito poco o nulla di quello che aveva funzionato quasi alla perfezione nei primi due giorni di gare.

Questi i risultati degli altri ottavi di finale: Baniotis/Terzoglou (Gre)-Plotnytskyi/Denysenko (Ukr) 0-2 (19-21, 17-21), Velichko/Sivolap (Rus)-Drapchynski/Vauchkevich (Blr) 2-0 (21-17, 21-16), Mol/Sørum (Nor)-Métral/Zandbergen (Sui) 2-0 (21-14, 21-16), Pristauz-Telsnigg/Trummer (Aut)-Bouter/Penninga (Ned) 2-0 (21-17, 21-16), Thole./Stadie (Ger)-Huerta/Jiménez (Esp) 0-2 (19-21, 17-21), Gauthier-Rat/Loiseau (Fra)-Klasnic/Lozic (Srb) 2-1 (21-18, 19-21, 15-13), Rumsevicius/Kazdailis (Ltu)-Lewicki/Kaszewiak (Pol) 2-0 (21-16, 21-11).

Così i quarti: Mandilaris/Mandilaris (Gre)-Plotnytskyi/Denysenko (Ukr) 0-2 (15-21, 11-21), Mol/Sørum (Nor)-Velichko/Sivolap (Rus) 2-0 (21-17, 21-17), Huerta/Jiménez (Esp)-Pristauz-Telsnigg/Trummer (Aut) 1-2 (25-23, 19-21, 14-16), Rumsevicius/Kazdailis (Ltu)-Gauthier-Rat/Loiseau (Fra) 0-2 (14-21, 12-21).

Domani le semifinali: Mol/Sørum (Nor)-Plotnytskyi/Denysenko (Ukr), Gauthier-Rat/Loiseau (Fra)-Pristauz-Telsnigg/Trummer (Aut).

Pochi rimpianti, invece, per Frasca e Michieletto che sono uscite nei sedicesimi di finale perdendo nettamente 2-0 (21-14, 21-15) contro le forti austriache Strauss/Strauss al termine di un match a senso unico. Una sola vittoria su quattro incontri per le italiane, non fortunatissime nei sorteggi ma dalle quali si attendeva qualcosina in più in termini di qualità di gioco.

Così gli altri sedicesimi: Basic/Drobnjak (Srb)-Sandanusova/Tokosova (Svk) 2-0 (21-10, 21-14), Matei/Vaida (Rou)-Klepkou/Kourtidou (Gre) 2-0 (21-10, 21-13), Moldovanidi/Spiliotopoulou (Gre)-Hollas/Kure-Pohhomov (Est) 1-2 (15-21, 21-18, 7-15), Shalayeuskaya/Siakretava (Blr)-Jancar/Calcina (Slo) 2-1 (21-11, 20-22, 15-2), Nezir/Cetin (Tur)-Sulima/Udovenko (Ukr) 1-2 (19-21, 21-17, 11-15), Sinisalo/Ahtiainen (Fin)-Coelho/Paquete (Por) 1-2 (21-17, 19-21, 10-15), Komarkova/Bendikova (Cze)-Ypma/Stam (Ned) 2-0 (21-19, 25-23).

Così gli ottavi: Eiholzer/Gerson (Sui)-Basic/Drobnjak (Srb) 2-0 (21-17, 21-8), Richard/Placette (Fra)-Matei/Vaida (Rou) 2-0 (21-19, 21-11), Makroguzova/Kholomina (Rus)-Hollas/Kure-Pohhomov (Est) 2-0 (21-15, 21-13), Kociolek/Gruszczynska (Pol)-Shalayeuskaya/Siakretava (Blr) 2-0 (21-17, 21-17), Arnholdt/Glenzke (Ger)-Sulima/Udovenko (Ukr) 2-0 (21-19, 27-25), Andriukaityte/Zobnina (Ltu)-Coelho/Paquete (Por) 2-0 (21-13, 25-23), Kravcenoka/Graudina (Lat)-Komarkova/Bendikova (Cze) 2-0 (21-9, 21-13), Manavi/Parisaki (Gre)-Strauss/Strauss (Aut) 0-2 (8-21, 13-21).

Così i quarti di finale: Richard/Placette (Fra)-Eiholzer/Gerson (Sui) 2-1 (21-19, 20-22, 15-7), Kociolek/Gruszczynska (Pol)-Makroguzova/Kholomina (Rus) 2-1 (16-21, 21-18, 15-9), Andriukaityte/Zobnina (Ltu)-Arnholdt/Glenzke (Ger) 1-2 (15-21, 21-15, 10-15), Strauss/Strauss (Aut)-Kravcenoka/Graudina (Lat) 0-2 (17-21, 18-21).

Domani le semifinali: Kociolek/Gruszczynska (Pol)-Richard/Placette (Fra), Kravcenoka/Graudina (Lat)-Arnholdt/Glenzke (Ger)

Lascia un commento

Top