Basket, Olimpiadi Rio 2016: subito in campo la Francia, a seguire Stati Uniti e Serbia

Tony-Parker-FB.jpg

Domani alle ore 19:15 scatterà il torneo maschile del basket olimpico, che impegnerà i due parquets brasiliani fino a domenica 21 agosto. Ad inaugurare le danze, il gruppo A, quello dello spauracchio assoluto Team USA… L’onore del sipario d’apertura andrà però alla Francia di Tony Parker, una di quelle 4-5 squadre che potranno giocarsi il podio a Cinque Cerchi, verosimilmente alle spalle della corazzata a stelle e strisce.

Prima avversaria dei Bleus sarà l’Australia, compagine numero 11 del ranking mondiale e candidata – in leggero vantaggio su Cina e Venezuela – al quarto ed ultimo posto disponibile per accedere ai quarti di finale. Per quanto esperti e affiatati, i Boomers oceanici potrebbero sì “infastidire”, ma non dovrebbero essere in grado di rovinare l’esordio olimpico ai fortissimi transalpini.

A mezzanotte, sarà la volta degli Stati Uniti, manco a dirlo, gli stra-favoriti honoris causa nella corsa all’oro di Olimpia. Anthony, Durant, Thompson (meglio fermarsi qui…) e soci sono attesi dalla pronosticabile distruzione dell’armata rossa cinese. Gli asiatici, almeno sulla carta della vigilia, hanno avuto la sfortuna di beccare lo squadrone americano proprio all’esordio; poi, chissà, magari a conti fatti sarà stato meglio così per loro…

In chiusura di giornata, notte fonda in Italia (3:15), l’altra candidata al secondo posto nel raggruppamento: la solida e talentuosa Serbia di coach Djordjevic. Le vittime sacrificali dei balcanici, dovrebbero essere (condizionale d’obbligo per l’esito, non di certo per l’accoppiamento!) i cestisti venezuelani, indiziati numero uno per indossare i poco piacevoli panni della cenerentola del girone.

Gruppo A: Australia, Cina, Francia, Serbia, Stati Uniti, Venezuela

Prima giornata (6-7 agosto)
Ore 19:15 Australia – Francia
Ore 00:00 Cina – Stati Uniti
Ore 03:15 Venezuela – Serbia

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: profilo Facebook Tony Parker

Lascia un commento

Top