Basket, Olimpiadi Rio 2016: Stati Uniti-Spagna, la “finale anticipata”. USA per continuare la cavalcata, spagnoli per cambiare la storia

basket-pau-gasol-spagna-Credit-Photo-Fiba-Basketball-Twitter.jpg

Ancora Spagna-Stati Uniti. Una partita che ormai a livello olimpico sta diventano una classica, visto che le due nazionali si affrontano per la quarta volta consecutiva. La prima era stata nei quarti ad Atene 2004, poi ci sono state le due finali di Pechino e Londra e adesso a Rio lo scontro in semifinale. Rispetto ai pronostici della vigilia una sfida che arriva con un turno d’anticipo, visto che sono le due principali candidate alla medaglia d’oro e dunque si può parlare anche di finale anticipata

La sensazione è quella che la Spagna possa davvero essere l’unica che può fermare questi Stati Uniti. Gli americani non hanno brillato nel girone e hanno anche sofferto, ma probabilmente hanno giocato sottotono e senza spingere troppo. Nel match dei quarti di finale contro l’Argentina si è visto il vero Team USA, devastante in attacco ed ottimo anche in difesa. Proprio il lavoro nella propria metà campo è decisivo per gli americani, che hanno una fisicità che nessuna delle altre squadre partecipanti può avere.

La Spagna, però, ha le qualità per mettere in difficoltà la squadra di coach K. Quasi sicuramente i piccoli spagnoli potranno pagare contro la rapidità di quelli americani, ma i lunghi di Sergio Scariolo, in particolare Pau Gasol e Nikola Mirotic sono dotati di una mobilità che nè Cousins e nè Jordan possiedono e dunque questa potrebbe essere una chiave tattica decisiva per l’ex allenatore di Milano.
Le “Furie Rosse” poi sono in continua crescita dopo un inizio di torneo orribile e coinciso con le sconfitte con Brasile e Croazia. Con il rischio di essere eliminata la Spagna non ha più sbagliato e anzi ha alzato notevolmente il suo livello di gioco: spazzate via in rapida successione Nigeria, Lituania, Argentia e poi nei quarti di finale anche la Francia

Semifinale in programma alle ore 20.00 italiane. Stati Uniti a caccia della terza finale consecutiva, stesso traguardo che raggiungerebbe la Spagna, che vuole invertire la storia.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Photo: Fiba Basketball Twitter (Fiba.com)

Lascia un commento

Top