Badminton, Olimpiadi Rio 2016: Chen Long medaglia d’oro! Sfuma in finale il sogno della Malesia, bronzo alla Danimarca

chen-long-badminton-pagina-facebook-bwf.jpg

Si chiude con la finale più attesa il programma olimpico di badminton, che ha visto il cinese Chen Long aggiudicarsi la medaglia d’oro, dopo aver avuto la meglio in due set (21-18, 21-18) sul malesiano Lee Chong Wei, numero 1 del ranking internazionale e portabandiera della selezione nella cerimonia d’apertura.

Avvio di gara in favore di Chen, che si porta subito sul 4-0, venendo però prontamente pareggiato dal campione asiatico, che addirittura passa in vantaggio 5-4. L’equilibrio la fa da padrona, ma è Lee a realizzare un nuovo break, che lo porta a condurre 11-7, prima di essere nuovamente raggiunto dal cinese sul 13-13. Il match procede con una sostanziale parità, ma è Long a realizzare il parziale decisivo sul 20-17, gestendo la situazione fino al conclusivo 21-18.

Anche nella ripresa il campione del mondo sembra partire con il piede giusto, tenendo in mano il controllo del punteggio sul 4-1. Anche stavolta il malesiano recupera il distacco, riuscendo ad allungare anche sull’ 8-5. Long è però un osso durissimo, ristabilisce la parità e allunga fino all’11-8. Lee cerca la rimonta, ma il cinese non cede il vantaggio, chiudendo la contesa ed il programma olimpico dello sport col volano con il  21-18 finale.

Per un Long in lacrime al termine del match si tratta della prima affermazione a Cinque Cerchi, dopo il bronzo di Londra di 2012; il giusto coronamento di un quadriennio che lo ha visto trionfare, tra gli altri tornei, ai Mondiali 2014 e 2015. Wei a 33 anni perde invece l’opportunità di conquistare da portabandiera la prima medaglia d’oro della storia sportiva della Malesia.

La medaglia di bronzo va invece al danese Viktor Axelsen, vincitore 15-21, 21-10, 21-19 sul cinese campione in carica Lin Dan, al termine di una gara ricca di spettacolo.

Foto: pagina Facebook BWF

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top