Atletica, Rio 2016: Shelly-Ann Fraser-Pryce scelta come portabandiera della Giamaica, succede a Bolt

Atletica-Shelly-Ann-Fraser-Pryce.jpg

Sarà la ventinovenne Shelly-Ann Fraser-Pryce a guidare la delegazione della Giamaica durante la cerimonia inaugurale dei Giochi Olimpici di Rio 2016. La sprinter succede così al suo omologo maschile Usain Bolt, che invece aveva avuto quest’onore quattro anni fa, a Londra. Nel 2008, invece, la portabandiera era stata Veronica Campbell-Brown, compagna e rivale di Fraser-Pryce e spesso protagoniste insieme con la staffetta.

Campionessa olimpica dei 100 metri sia nel 2008 che nel 2012, Fraser-Pryce tenterà di realizzare la tripletta nella distanza più breve, anche se quest’anno non è apparsa nella forma migliore. In carriera, l’atleta di Kingston ha anche conquistato due argenti a cinque cerchi, entrambi a Londra 2012, nei 200 metri e con la staffetta 4×100 metri, mentre ai Mondiali vanta sette medaglie d’oro e due d’argento. Dal 2008 al 2015, Fraser-Pryce ha vinto tutti i titoli più importanti sui 100 metri, tranne quello dei Mondiali 2011, quando chiuse quarta.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top