Atletica, Olimpiadi Rio 2016: Valerie Adams cerca uno storico tris nel getto del peso

Atletica-Valerie-Adams-time-to-run.jpg

Il getto del peso femminile sarà una delle prime specialità dell’atletica leggera ad assegnare le medaglie in occasione dei Giochi Olimpici di Rio 2016. Il personaggio della gara sarà la la trentunenne neozelandese Valerie Adams, che andrà alla ricerca di una terza medaglia d’oro consecutiva, fatto mai accaduto in questa gara dal 1948 – anno in cui fu introdotta alle Olimpiadi – ad oggi. Dopo la vittoria ottenuta a posteriori a Londra, grazie alla squalifica per doping della bielorussa Nadezhda Ostapchuk, Adams ha conquistato a Mosca il suo quarto titolo mondiale, ma nel 2015 ha dovuto saltare l’appuntamento iridato per un infortunio. Tornata con qualche incertezza, la neozelandese sembra essere tornata in forma negli ultimi mesi, e può sicuramente puntare al podio.

Le vittorie delle ultime due stagioni farebbero pendere la bilancia dalla parte della trentenne tedesca Christina Schwanitz, che ad Amsterdam ha vinto il suo secondo titolo europeo dopo essersi laureata campionessa mondiale a Pechino in assenza di Adams. La teutonica ha già disputato due finali olimpiche, ma non è mai andata meglio di un decimo posto. In gara ci sarà anche la terza classificata dell’ultima edizione, la ventisettenne cinese Gong Lijiao, atleta sicuramente da medaglia, che oltretutto si presenta a questa prova con la miglior misura mondiale dell’anno, fissata a 20.43 metri. Nella lotta alle prime posizioni non va dimenticata neppure la statunitense Michelle Carter, che quest’anno ha conquistato il titolo mondiale indoor davanti al pubblico amico di Portland.

Difficile prevedere il nome di una medagliata che esuli da queste quattro atlete, anche se l’ungherese Anita Márton, fresca della medaglia d’argento europea, spera di approfittare di un passo falso da parte delle sue avversarie più quotate. Ricordiamo, infine, che non ci saranno italiane in gara.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top