Atletica, Olimpiadi Rio 2016 – Libania Grenot: “Russia, restituiscimi l’oro degli Europei 2010!”. Quella tripletta e il doping

Libania-Grenot.jpg

Libania Grenot è iper motivata in vista della semifinale dei 400m che correrà domani notte alle Olimpiadi di Rio 2016. La Campionessa d’Europa oggi pomeriggio ha sbrigato la pratica batteria, contendendosi e risparmiandosi parecchio.

Al termine della gara la Panterita, che cerca la sua prima Finale ai Giochi dopo aver fallito a Pechino 2008 e Londra 2012, non le manda a dire e dichiara alla Gazzetta dello Sport: “Ho detto a Darya Klishina (unica russa presente a Rio e compagna di allenamenti proprio dell’azzurra, ndr) di dire alle sue compagne che agli Europei di Barcellona 2010 mi precedettero di restituirmi l’oro…“. A Libania quel podio tutto russo puzza tanto di doping.

L’italo-cubana si riferisce a Tatjana Firova, Kseniya Ustalova e Antonina Krivoshapka che sei anni fa siglarono una storica tripletta sui 400m, estromettendola dal podio. La Grenot non ha dimenticato e vorrebbe che le venisse restituito il maltolto…

 

Lascia un commento

Top