Atletica, Olimpiadi Rio 2016 – Italia, in marcia! Giorgi, Rigaudo, Palmisano per le medaglie. Cina super favorita

elenora-giorgi.jpg

Alle 19.30 l’Italia dell’atletica leggera si giocherà la sua più importante carta di medaglia alle Olimpiadi di Rio 2016. Sulle strade della metropoli brasiliana andrà in scena la 20km di marcia femminile con le azzurre che dovrebbero essere in prima fila, pronte per lottare per le medaglie..

Durante il quadriennio il movimento è sempre stato ai vertici internazionali e ora è arrivato il momento di concretizzare nell’occasione più importante. Non ci saranno le russe, per il noto caso doping che ha coinvolto il loro Paese, e questo sarà certamente un vantaggio per le nostre ragazze. Le favorite di turno saranno le temibilissime cinesi guidate da Sandro Damilano che possono puntare anche a una storica tripletta, prendendosi tutte le medaglie a disposizione.

Più probabile, però, che ci sia almeno uno spazio sul podio, da sfruttare a tutti i costi. Liu Hong è rientrata in gara dopo un misterioso mese di squalifica per doping di cui nessuno sapeva fino a qualche settimana fa. La Campionessa del Mondo 2015 e 2011, quarta alle Olimpiadi di Londra 2012, è indubbiamente l’indiziata principale per la corsa alla medaglia d’oro. Le due connazionali Lu Xiuzhi e Qieyang Shijie (terza in Coppa del Mondo) sono sicuramente inferiori ma possono fare lo scherzetto.

L’Italia si affida soprattutto a Eleonora Giorgi, cresciuta esponenzialmente nelle ultime stagioni. La brianzola dovrà però stare ben attenta al suo stile di marcia che a livello internazionale sembra non piacere parecchio: in Coppa del Mondo e agli ultimi Mondiali è sempre stata squalificata, proprio quando era in lotta per il podio. Elisa Rigaudo, bronzo a Pechino 2008, è pronta per la terza Olimpiade della carriera e può stupire davvero tutti al pari della giovane Antonella Palmisano che nelle ultime occasioni ha sempre dimostrato di valere le posizioni di vertice. L’Italia può divertirsi!

Attenzione alla messicana Maria Guadalupe Gonzalez Romero e alla spagnola Raquel Gonzalez, ma il campo delle super favorite dovrebbe essere ristretto solo a queste atlete salvo qualche imprevedibile outsider tipico delle gare di marcia.

 

Lascia un commento

Top