Atletica, Olimpiadi Rio 2016 – Giordano Benedetti in semifinale sugli 800m: pass per un centesimo, eliminato Amos

Giordano-Benedetti-fidal.jpg

Giordano Benedetti è stato il primo atleta italiano a calcare la pista del Maracanà per fare il proprio debutto alle Olimpiadi di Rio 2016. Il 27enne trentino era impegnato nelle batterie degli 800m e ha brillantemente conquistato la qualificazione alle semifinali.

Grande prova caparbia e coriacea dell’azzurro che ha capito subito la lentezza dell’ostica quinta serie in cui tra gli altri era impegnato il botswano Nijel Amos, vicecampione olimpico in carica ma clamorosamente eliminato (settimo posto, 1:50.46).

Era necessario conquistare uno dei primi tre posti per passare il turno. Giordano al suono della campanella ha preso il controllo della gara, ben condotta fino al rettilineo finale. A quel punto ha stretto i denti, venendo scavalcato dall’algerino Taoufik Makhloufi (1:49.17) e dal marocchino Mostafa Smaili (1:49.29). Benedetti si guarda a destra e per un solo centesimo sconfigge il giapponese Sho Kawamoto, strappando il pass per la semifinale. Migliore inizio per la nostra atletica leggera italiana non poteva esserci.

 

(foto FIDAL)

Lascia un commento

Top