Atletica, Olimpiadi Rio 2016 – Eaton, il più grande decathleta. Crouser bordata d’oro nel peso, Kolak trionfo sorpresa nel giavellotto

Atletica-Ashton-Eaton-IAAF.png

Ashton Eaton


A Rio de Janeiro non è stata solo la serata di Usain Bolt alle Olimpiadi di Rio 2016. La nottata di atletica leggera ha assegnato altri quattro titoli.

 

GETTO DEL PESO (maschile):

Arriva la sorpresa firmata Ryan Crouser, giovane 24enne che si è esaltato in questa serata, firmato da outsider assoluto il nuovo record olimpico della specialità, rimasto imbattuto da Seoul 1988. Una sonora bordata a 22.52m che lo rende il decimo pesista di tutti i tempi!

Sconfitto il Campione del Mondo Joe Kovacs (21.78) per una straordinaria doppietta statunitense che precede il neozelandese Tomas Walsh (21.36).

 

TIRO DEL GIAVELLOTTO (femminile):

Trionfo di una outsider inattesa alla vigilia. Si impone Sara Kolak, 21enne croata che spedisce l’attrezzo a 66.18: dopo il bronzo degli ultimi Europei si mette al collo l’alloro più inatteso. Battute nettamente la statunitense Sunette Viljoen (64.92) e la superfavorita Barbora Spotakova (64.80), Campionessa Olimpica nel 2008 e nel 2012 a cui non è riuscito uno storico tris.

 

400 METRI OSTACOLI (femminile):

Dalilah Muhammad è la nuova Campionessa Olimpica, correndo sul piede notevole del 53.13 che la rende una delle migliori venti atlete della storia. Gli USA conquistano anche il terzo gradino del podio con Ashley Spencer (53.72), in mezzo alle due atlete stelle e strisce ci finisce la danese Sara Slott Petersen (53.55). Clamorosamente sconfitta la favorita Zuzana Hejnova (53.92): la Campionessa del Mondo 2013 e 2015 non riesce a salire sul podio dopo il bronzo di Londra 2012.

 

DECATHLON:

Ashton Eaton è probabilmente diventato il decathleta più forte della storia. Lo statunitense si conferma Campione Olimpico dopo il trionfo di Londra 2012 in un quadriennio magico che era culminato anche con la conquista dei due titoli mondiali.

Lo statunitense deve realizzare il nuovo record olimpico (8893 punti) per avere la meglio sul combattivo francese Kevin Mayer, uno degli avversari che più ha fatto sudare Eaton (8834 punti). Più distaccato il canadese Damian Warner che si mette al collo la medaglia di bronzo (8666).

 

Lascia un commento

Top