Atletica, Olimpiadi Rio 2016: David Rudisha, un doppio titolo sul doppio giro di pista?

Atletica-David-Rudisha.jpg

David Rudisha


La penultima finale dell’atletica leggera per questa giornata dei Giochi Olimpici di Rio 2016 sarà quella degli 800 metri maschili, dove il keniota David Rudisha andrà alla ricerca della sua seconda medaglia d’oro dopo l’incredibile prestazione di Londra 2012, che lo vide addirittura stabilire il primato mondiale. Dopo il titolo a cinque cerchi, il ventisettenne ha vissuto un paio di stagioni difficili, ma lo scorso anno è tornato a vincere la medaglia d’oro iridata, e sembra oramai tornato a tutti gli effetti il numero uno della specialità. In finale non ci sarà, invece, Nijel Amos, il rappresentante del Botswana che fu argento a Londra, subito eliminato.

Il Kenya potrebbe addirittura puntare alla tripletta, vista la presenza in finale di Alfred Kipketer e di Ferguson Cheruiyot Rotich, ma gli africani dovranno fare attenzione al francese Pierre-Ambroise Bosse, che ha già dimostrato di essere in grado di tenere i terribili ritmi imposti da Rudisha, ed anche al polacco Marcin Lewandowski, rimasto solo dopo l’eliminazione del campione continentale Adam Kszczot, e pericoloso soprattutto in volata. Curiosità per la prestazione dell’algerino Taoufik Makhloufi, campione olimpico in carica dei 1.500 metri.

FINALISTI 800 METRI MASCHILI
1 3091 USA MURPHY Clayton
2 2844 POL LEWANDOWSKI Marcin
3 2696 KEN RUDISHA David Lekuta
4 2415 FRA BOSSE Pierre-Ambroise
5 2681 KEN KIPKETER Alfred
6 2009 ALG MAKHLOUFI Taoufik
7 3050 USA BERIAN Boris
8 2695 KEN ROTICH Ferguson Cheruiyot

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top