Atletica, Olimpiadi Rio 2016: David Rudisha è sempre il padrone degli 800 metri

Atletica-David-Rudisha.jpg

Quattro anni dopo il successo da record del mondo a Londra 2012, il keniota David Lekuta Rudisha si è confermato come campione olimpico degli 800 metri anche ai Giochi di Rio 2016. Il ventisettenne, tornato a grandi livelli lo scorso anno in occasione della vittoria mondiale, ha conquistato il successo grazie ad una grande progressione nell’ultimo giro, che gli ha permesso di staccare la concorrenza per chiudere con il tempo di 1’42″15. Molto solido l’algerino Taoufik Makhloufi, campione olimpico sui 1.500 metri, che questa volta è andato a prendersi l’argento sulla distanza più breve del mezzofondo in 1’42″61.

La sorpresa di giornata arriva dal ventunenne statunitense Clayton Murphy, capace di realizzare il proprio primato personale in 1’42″93, andando a conquistare la medaglia di bronzo grazie ad una grande volata finale che gli ha permesso di scavalcare il francese Pierre-Ambroise Bosse. Quest’ultimo, quarto in in 1’43″41, ha pagato sul rettilineo conclusivo gli sforzi effettuati per cercare di restare in compagnia di Rudisha, mentre ha chiuso quinto l’altro keniota Ferguson Cheruiyot Rotich (1’43″55), protagonista del primo giro impostato ad un ritmo insostenibile.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top