Atletica, Olimpiadi Rio 2016: dall’eliminazione all’oro, gli USA vincono la 4×100 femminile

Atletica-Allyson-Felix.jpg

La staffetta 4×100 metri femminile degli Stati Uniti d’America era stata eliminata nel corso delle semifinali a causa di un cambio disastroso, ma una discutibile decisione ha permesso alle atlete a stelle e strisce di correre da sole per realizzare il tempo necessario al ripescaggio. Inserite in corsia uno della finale olimpica di Rio 2016, le statunitensi hanno dimostrato di aver migliorato i propri cambi andando a conquistare la medaglia d’oro in 41″01. Tianna Bartoletta, Allyson Felix, English Gardner e Tori Bowie hanno preceduto nettamente il più quotato quartetto giamaicano, che poteva contare sulla campionessa olimpica dei 100 metri e dei 200 metri, Elaine Thompson. Le caraibiche hanno commesso diversi errori proprio sui cambi, dovendosi accontentare della medaglia d’argento in 41″36.

Medaglia di bronzo per la Gran Bretagna, che si conferma miglior compagine europea, che ha anche stabilito il nuovo primato nazionale 41″77. Alle spalle della squadra della Union Jack chiudono la Germania (42″10) e Trinidad & Tobago (42″12), che ottiene un nuovo piazzamento ma che resta ancora a secco di medaglie in questi Giochi olimpici.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it 

Lascia un commento

Top