Atletica, Olimpiadi Rio 2016: Anita Włodarczyk vince e ritocca il record mondiale del martello

Anita-Wlodarczyk.jpg

La medaglia d’oro di Anita Włodarczyk nel lancio del martello femminile poteva essere prevedibile, ma la trentunenne polacca ha voluto sorprendere andando a migliorare il suo record del mondo alle Olimpiadi di Rio 2016: dagli 81.08 metri dello scorso anno, la fuoriclasse di Rawicz è arrivata addirittura ad 82.29 metri in occasione del suo secondo lancio odierno, ottenendo anche 81.74 metri al quinto, misura comunque superiore al precedente primato. Argento a Londra 2012, quando fu battuta dalla discussa russa Tatiana Lysenko, Włodarczyk riporta il titolo olimpico della specialità in Polonia dopo la vittoria della compianta Kamila Skolimowska a Sydney 2000, quando il martello femminile fece il suo esordio.

La medaglia d’argento è andata alla cinese Zhang Wenxiu, con 76.75 metri, mentre in terza posizione troviamo la britannica Sophie Hitchon. Quest’ultima è riuscita a salire sul podio grazie ad un ultimo lancio da 74.54 metri, che le ha permesso di strappare il bronzo dal collo della tedesca Betty Heidler. La veterana teutonica, probabilmente alla sua ultima apparizione in gara, si è fermata a 73.71 metri, davanti alla moldava Zalina Marghieva (73.50 metri).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top