Volley, World League 2016 – L’Italia si arrende alla Serbia: le pagelle. Errori Zaytsev, Sottile cambia la partita, Juantorena a sprazzi

Italia-volley-squadra-gruppo.jpg

L’Italia è stata sconfitta dalla Serbia nella semifinale della World League 2016 di volley maschile e deve dire addio al sogno di disputare la Finalissima del prestigioso torneo internazionale dopo 12 anni dall’ultima volta.

Gli azzurri fanno partita pari con gli slavi, rimontano dall’1-2, trascinano la contesa al tie-break giocando un incontro equilibrato ma alla fine i troppi errori costano caro alla banda Blengini che dovrà accontentarsi di lottare per la medaglia di bronzo.

Era lecito aspettarsi di più dalla nostra Nazionale che ha sì dimostrato carattere, ha saputo recuperare da situazioni critiche (emblematico il 17-22 del primo set) ma che ha comunque perso un match alla sua portata. Arrivano buoni segnali in vista delle Olimpiadi anche sotto il profilo tecnico ma l’amarezza in bocca è davvero tanta.

È stato schierato il classico modulo con Zaytsev opposto, abbandonando così la soluzione del Tridente Offensivo che non ha prodotto risultati. Uno schema comunque non accantonato e che potrebbe essere proposto in futuro.

Di seguito le consuete pagelle degli azzurri scesi in campo alla Tauron Arena di Cracovia. Clicca sulle varie pagine per leggeri voti e giudizi dei vari giocatori.

 

CLICCA SU PAGINA 2 PER IVAN ZAYTSEV

 

Lascia un commento

Top