Volley, Olimpiadi Rio 2016 – La Russia andrà ai Giochi? 10 dopati nella lista WADA, cosa deciderà la FIVB?

Italia-volley-Russia-Grand-Prix.jpg

Il CIO ha lasciato alle singole Federazioni Internazionali la possibilità di scegliere se gli atleti russi di un determinato sport possano partecipare o meno alle Olimpiadi di Rio 2016.

Questa è la decisione, presa in merito ai casi doping, partorita a Losanna nelle ultime ore e che rimanda alla Federazione Internazionale del Volley (FIVB) la decisione finale sulle sorti delle due Nazionali Russe di pallavolo prossime a scendere in campo al Maracanazinho.

Entrambe le formazioni partono con i favori del pronostico per la conquista di una medaglia (gli uomini difendono il titolo, le donne sono Campionesse d’Europa). La FIVB aveva comunicato settimana scorsa che non intendeva penalizzare i pallavolisti russi per reati commessi da altri atleti in altre discipline ma nel listone dei nomi degli atleti accusati di doping dalla WADA ci sarebbero ben 10 pallavolisti (8 indoor e 2 beacher).

I nomi di questi indiziati non si conoscono ancora ma la FIVB ha richiesto ufficialmente alla WADA di entrare in possesso dei nominativi. Eventualmente si potrebbe escludere questi giocatori dai Giochi Olimpici ma le squadre potrebbero partecipare con altri atleti. Sembra essere questa la soluzione più fattibile mentre sembra difficile (anche se non impossibile) che la FIVB si prenda la responsabilità di escludere le due Nazionali dalle Olimpiadi 2016.

Al momento è stata presentata solo una lista parziale di 15 giocatori russi, il CT Alekno deve ancora effettuare i 3 tagli. Ricordiamo che il centrale Muserskiy sarà assente per infortunio. Al femminile, invece, tutto tace ma si parla di un possibile forfait di Kosheleva.

 

RUSSIA (maschile):

Palleggiatori: Grankin, Kobzar, Kovalev

Opposti: Bakun, Mikhailov, Poletaev

Schiacciatori: Volkov, Kliyuka, Marklin, Tetyukhin

Centrali: Ashev, Volkov, Volvich

Liberi: Verbov, Ermakov

 

Nell’ipotetico caso in cui la Russia venisse esclusa con l’intera formazione, chi verrà ripescato per partecipare a Rio? Soprattutto con un preavviso così ridotto…

Al maschile l’Australia vanterebbe dei diritti in quanto quinta nel torneo preolimpico di Tokyo ma se si dovesse procedere a un ripescaggio in base al continente di provenienza allora sarebbe la Germania a rientrare in gioco (quarta nel torneo europeo). Per ranking andrebbe presa in considerazione la Bulgaria, mentre se si procedesse all’assegnazione di una wild card allora la Serbia vincitrice della World League partirebbe avvantaggiata.

Al femminile le squadre che potrebbero sperare in un clamoroso ripescaggio sarebbero la Thailandia (quinta nel preolimpico di Tokyo), la Turchia (quarta nel torneo europeo) mentre per ranking rientrerebbe in ballo la Repubblica Dominicana.

 

stefano.villa@oasport.it

One thought on “Volley, Olimpiadi Rio 2016 – La Russia andrà ai Giochi? 10 dopati nella lista WADA, cosa deciderà la FIVB?”

  1. Nany74 scrive:

    A mio avviso, per quanto difficile, sarebbe giusto escludere di botto l’intera nazione, anche perchè è abbastanza chiara la posizione del governo russo circa il doping. Figuriamoci però se l’FIVB avrà questo coraggio, non ci credo neanche se lo vedo! Bisogna dare segnali forti, altrimenti questa gentaglia continuerà a fare quello che crede, infischiandosene delle regole. Non voglio fare il polemico, ma avrei voluto vedere se al posto della Russia ci fosse stata l’Italia……secondo me già il CIO ci avrebbe sbattuto la porta in faccia!

Lascia un commento

Top