Volley, il comunicato di Cuba: “Arrestati 6 giocatori per stupro. Attendiamo sviluppi. Condanniamo il gesto”

Cubani-volley-arrestati-violenza-sessuali.jpg

La Federazione Cubana di Pallavolo si è finalmente pronunciata sull’arresto dei giocatori a Tampere (Finlandia). I massimi organi istituzionale hanno ufficializzato i nomi degli imputati e il capo d’accusa: violenza sessuale. Il gesto è stato profondamente condannato.

A Tampere, Finlandia, sei membri della Nazionale che hanno partecipato al secondo livello della World League sono stati accusati di un presunto crimine.

Rimangono detenuti in attesa di processo gli atleti Osmany Santiago Uriarte Mestre, Abraham Alfonso Gavilan, Ricardo Norberto Calvo Manzano, Rolando Cepeda Abreu, Luis Sosa Tomas Sierra e Dariel Albo Miranda.

Le indagini sono ancora in corso di svolgimento, ma le informazioni preliminari imputano un’accusa per fatti totalmente estranei alla disciplina, al senso dell’onestà e al rispetto che governano il nostro sport e la Federazione che difendiamo dal gennaio del 1959.

Il capo della delegazioni e i funzionari dell’ambasciata seguiranno l’intero processo, compresi i procedimenti giudiziari e le possibili fasi che ne derivano. Prenderemo misure contro comportamenti che non corrispondono ai nostri principi etici“.

 

Lascia un commento

Top