Tuffi, Olimpiadi Rio 2016 – Tania Cagnotto: “Ho un buon presentimento”

Tania-Cagnotto-compleanno-tuffi-foto-deepbluemedia-comunicato-ufficiale-len.jpg

Oggi l’Italia di tuffi ha lasciato il Bel Paese per trasferirsi in Brasile, dove il 5 agosto inizieranno le Olimpiadi di Rio 2016. Tania Cagnotto, l’azzurra più attesa, è stata intercettata dai microfoni dell’Ansa a Fiumicino e si è mostrata ottimista prima degli ultimi Giochi della sua carriera. L’obiettivo celato è quello di una medaglia mai vinta in passato. Il 28 luglio di un anno fa, inoltre, la bolzanina diventava campionessa del mondo da 1 metro a Kazan, in Russia.

Spero di chiudere in bellezza. Ho un buon presentimento. Penso – ha detto – che, al di là di come andrà, Rio non sarà così brutta e deludente come è stata quattro anni fa a Londra (quarta sia dal trampolino da 3 m sia nel sincro, ndr). Per me quella in Brasile sarà anche l’ultima Olimpiade insieme con Francesca, ma non dobbiamo rattristarci per questo. Anzi, al contrario. Dobbiamo riuscire a goderci appieno questi momenti che poi sicuramente ci mancheranno“.

Dello stesso parere anche Francesca Dallapè: “Gli anni dopo Londra sono stati bellissimi fino ad oggi. Ora abbiamo la possibilità di fare una buona gara. Ci siamo allenate tutto l’anno, siamo in ottima forma e ci sentiamo tranquille. Ci presentiamo a Rio dopo aver fatto delle belle gare“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato Len

Lascia un commento

Top