Tuffi, Grand Prix Bolzano 2016: Cagnotto-Dallapè oro nel sincro prima delle Olimpiadi

Cagnotto-Dallapè-2-tuffi-foto-deepbluemedia-comunicato-ufficiale-len.jpg

BOLZANO – L’ultimo test prima delle Olimpiadi di Tania Cagnotto e Francesca Dallapè va in scena nel tardo pomeriggio al Lido di Bolzano: le otto volte campionesse d’Europa nel sincro 3 metri ricevono l’abbraccio della città altoatesina e ottengono 289.92 punti che valgono un oro più sofferto del previsto davanti al pubblico di casa.

Il vento e i recenti carichi di lavoro ne disturbano infatti leggermente la prestazione soprattutto nel triplo e mezzo avanti e nel doppio e mezzo ritornato che rimangono sotto quota 60, ma permane comunque l’ottimismo verso il Brasile dopo tre argenti e un bronzo nelle quattro tappe stagionali delle World Series. Seconda la Cina (Han Wang-Zhihuan Xu, 287.70), terza l’Olanda (Uschi Freitag-Inge Jansen, 267.00). Domani mattina, dalle 10, spazio all’eliminatoria della prova individuale in cui si vedranno anche Maria Marconi (qualificata per Rio) ed Elena Bertocchi.

Novità dalla piattaforma maschile: la Germania cambia coppia e con Patrick Hausding non salta il “solito” Sascha Klein (insieme nove ori europei di fila), presente a Bolzano ma con la mano fasciata, bensì Martin Wolfram, campione individuale da 10 metri a Rostock 2015, e i due tedeschi anche molto diversi fisicamente sono secondi con 364.98 punti. A completare il podio sono i cinesi Xu Zewei e Hao Yang (oro, 390.60) e gli statunitensi Zachary Cooper e Maxwell Flory (bronzo, 33.50), niente Italia in virtù di un dolore alla spalla per Vladimir Barbu.

Facendo un passo indietro alle semifinali, ottimo punteggio per Michele Benedetti che domani cercherà di difendere l’argento da 3 metri vinto nella passata edizione. Il 31enne romano che sarà impegnato anche ai Giochi raggiunge quota 442.80 senza mai scendere sotto il 7 come singolo voto e si esalta con il “suo” doppio e mezzo avanti con due avvitamenti conclusivo da 81.60. Quinto ed eliminato Giovanni Tocci che dopo due terzi di gara di alto livello sbaglia il quadruplo e mezzo avanti raggruppato e il triplo e mezzo ritornato raggruppato. Per il cosentino i punti sono 378.05.

Il podio per Benedetti è alla portata tra le eliminazioni eccellenti della mattinata (più quella di Hausding in semifinale) e il valore più o meno simile dei cinque rivali: il francese Mathieu Rosset, il colombiano Sebastian Morales, il giapponese Sho Sakai, il giamaicano Jona Knight-Widsom e lo svizzero Guillaume Dutoit. Assente dalla piattaforma per un problema al pollice Noemi Batki: danno forfait anche le altre due favorite, l’ucraina Yulia Prokopchuk e la francese Laura Marino, e in finale ci vanno dunque la giapponese Minami Itahashi, la britannica Victoria Vincent, la canadese Celina Toth, la cinese Suo Miya, la tedesca Maria Kurjo e la statunitense Delaney Schnell.

I RISULTATI COMPLETI DEL PRIMO GIORNO

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook


Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo


Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato Len

Lascia un commento

Top