Tour de France 2016: volatona di Greipel a Parigi, Froome in trionfo

Schermata-2016-05-13-alle-19.28.45-e1463160673269.png

Passerella finale per il Tour de France che si conclude con il successo, il terzo in quattro anni, per Chris Froome che sale sul podio di Parigi con la maglia gialla. A trionfare nella ventunesima ed ultima tappa, con partenza da Chantilly ed arrivo sui Campi Elisi, nella consueta volata è André Greipel (Lotto-Soudal) che conquista la prima vittoria in questa Grande Boucle, riscattando una ventina di giorni non eccezionali.

Birra per tutti i componenti del Team Sky nel tratto di trasferimento verso il chilometro zero: come al solito si festeggia tutti assieme per la vittoria finale, con Froome in giallo che sorprendentemente si dà all’alcool. Partita ufficialmente la gara ovviamente nelle prime due ore c’è stata un’andatura tutt’altro che rapida: chiacchiere in gruppo, senza nessuna intenzione di accelerare. Il cambio di passo c’è stato, come accade ogni anno, all’entrata nella capitale transalpina.

Primo scatto e subito fuga: Gougeard, Craddock,  Burghardt, Teklehaymanot, Roy, Barta, Rui Costa e Feillu gli otto corridori davanti a cercare il successo. Le compagini dei velocisti però hanno chiuso il gap, con Etixx – Quick Step e Direct Energie a dividersi il lavoro. Colpo di scena a 30 chilometri dall’arrivo: foratura per Marcel Kittel, con conseguente cambio di bici che si è rivelato più difficile del previsto. Il tedesco, grande favorito odierno, si è praticamente tirato fuori dalla lotta per il successo. Ripresi i primi attaccanti ci hanno provato anche due finisseur del calibro di Greg Van Avermaet e Alexey Lutsenko, senza però guadagnare troppo.

Volata organizzata in modo confusionario, mancando dei veri e propri treni, ma comunque le velocità raggiunte sono state altissime. A pochi chilometri dal traguardo una foratura ha tirato fuori sia Coquard che Enger, due possibili outsiders. Ad uscire meglio dall’ultima curva è stato Alexander Kristoff, lanciato benissimo da Guarnieri, ma la rimonta di André Greipel è stata irresistibile. Il tedesco a braccia alzate battendo la maglia verde Peter Sagan.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Luca Zennaro Ansa, Cs Rcs Sport

Lascia un commento

Top