Tour de France 2016: pagelle della decima tappa, Orica e Matthews perfetti

1024px-Poduim_-_Michael_Matthews_maillot_vert_Rasteau1.jpg

Si ritorna in strada al Tour de France 2016 dopo il giorno di riposo. Si è disputata oggi la decima tappa, che non ha dato scossoni in chiave classifica generale, ma è stata comunque spettacolare grazie ad una fuga che l’ha animata sin dai primi chilometri. A vincere è stato Michael Matthews. Andiamo a rivivere la gara con le pagelle dei protagonisti.

Michael Matthews, voto 9: si sblocca anche l’australiano in questo Tour de France. Merito suo, abile a centrare la fuga giusta e a mettere in strada una volata eccellente, ma anche della sua squadra, l’Orica Bike Exchange. Durbridge e Impey sono stati impeccabili: il primo è riuscito a dirigere l’attacco con il vento che colpiva i corridori, il secondo ha messo più volte in difficoltà Sagan, preparando lo sprint conclusivo. Lavoro di squadra praticamente perfetto.

Peter Sagan, voto 8: delusissimo per il secondo posto finale, ha disputato anche oggi una tappa da fenomeno. Attivo sin dal primo chilometro, nonostante una difficile ascesa iniziale, lo slovacco ci ha provato da subito a trovare la fuga giusta. Si è preso i punti utili per riconquistare la sua Maglia Verde e poi ha puntato dritto al successo. Purtroppo però si è ritrovato in una situazione scomodissima, con superiorità numerica della Orica. In volata non ne ha avute per battere Matthews.

Edvald Boasson Hagen, voto 7,5: condizione in crescendo per il campione norvegese della Dimension Data. Volata non eccezionale, vista l’ottima posizione di partenza, ma con due sprinter come Matthews e Sagan c’era poco da fare. Lo attendiamo in altre tappe di questo Tour.

Greg Van Avermaet, voto 7,5: sempre protagonista. Questo è il suo Tour: una vittoria di tappa, due giorni in maglia gialla e tantissimi chilometri davanti a giocarsi successi parziali. Centra di nuovo la fuga giusta, ma oggi non può battere corridori molto più veloci. Quarto posto comunque eccellente.

Damiano Caruso, voto 7,5: ottimo Tour de France per ora per il corridore azzurro della BMC. Trova la fuga buona, assieme al compagno di squadra Van Avermaet, e contribuisce nell’alimentarla. Ottavo posto conclusivo, che vale comunque un gran balzo in classifica, visto che con i 6′ recuperati risale fino alla 20ma posizione.

Vincenzo Nibali, voto 6: per il coraggio di provarci. Altimetria non adattissima alle sue caratteristiche, ma il corridore dell’Astana va all’attacco sin dall’inizio. Pecca però nel finale con una distrazione che gli fa perdere le ruote di Sagan e Matthews. Ci riproverà sulle montagne alpine.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Marianne CasamanceOpera propria, CC BY-SA 4.0

Lascia un commento

Top