Tour de France 2016: le pagelle della sesta tappa. Cavendish imbattibile

CmX3EIaWAAQTBDD1.jpg

Sesta tappa al Tour de France 2016. A trionfare sul traguardo di Montauban è stato Mark Cavendish, che si è preso la sua terza vittoria in questa Grande Boucle allo sprint. Battuti Marcel Kittel e Daniel McLay. Andiamo a rivivere la corsa con le pagelle dei protagonisti.

Mark Cavendish, voto 10: la volata che nessuno si aspettava. Non perché abbia vinto, per la terza volta in questo Tour, bensì per come è riuscito a farlo. Si ritrova davanti già negli ultimi 250 metri, quindi non può aspettare la solita rimonta finale: parte a centro strada e non lo ferma nessuno. Spalla a spalla con Kittel riesce a farsi spazio contro il rivale più quotato. E’ davvero la sua rinascita e non sembra essersi fermato qui il ritorno di Cannonball. Strepitoso.

Marcel Kittel, voto 7,5: ancora una volta sconfitto. Arrivava a questo Tour come miglior velocista del lotto e, per ora, deve accontentarsi solo di una vittoria, nonostante lo squadrone a disposizione. Può scendere il morale, visto il modo in cui è stato battuto da Cavendish: difficilmente il teutonico nello spalla a spalla ha subito sconfitte simili.

Daniel McLay, voto 8: che volata per il britannico! Splendida rimonta per il corridore della Fortuneo che riesce a trovare lo spazio e lo spunto giusto, riportandosi addirittura su Cavendish e Kittel. Un terzo posto da ricordare, ma anche con qualche recriminazione: se il suo sprint fosse partito qualche metro prima avrebbe potuto addirittura giocarsela con i due rivali.

Alexander Kristoff, voto 6: non è ancora il velocista che si è giocato le vittorie al Tour negli scorsi anni. La Katusha, con un grandissimo Jacopo Guarnieri su tutti, lo porta al comando all’uscita dell’ultima curva, ma il norvegese non ha lo spunto giusto per giocarsela con i rivali. Un quarto posto che non può bastare.

Cristophe Laporte, voto 7,5: doveva partire come pesce pilota di Nacer Bouhanni, ma il suo capitano ha dovuto dare forfait alla vigilia di questo Tour. Nessun problema: il giovane francese della Cofidis si è messo in proprio a fare le volate. E con che risultati: già piazzato nelle tappe precedenti, oggi conquista uno splendido quinto posto, con margini di crescita notevoli.

André Greipel, voto 5: non sta funzionando nulla in questo Tour per il velocista della Lotto-Soudal. Ancora una controprestazione per il campione tedesco, addirittura fuori dalla top-10.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Twitter Tour de France

Lascia un commento

Top