Tour de France 2016: altro photofinish, Kittel batte Coquard!

Marcel-Kittel-RCS-Sport-PHOTO-CREDIT-ANSA-PERI-DI-MEO-ZENNARO.jpg

Cinquecento metri di fuoco per decidere la quarta e più lunga tappa del Tour de France 2016, addirittura 237,5 chilometri da Saumur a Limoges. Successo al photofinish per Marcel Kittel, che si è riscattato dopo due volate deludenti nella prima e nella seconda frazione. IN classifica generale tutto invariato.

Dopo una prima parte di gara finalmente combattuta, che aveva visto la nascita di un tentativo a 7 poi stoppato dal gruppo, dopo quasi un’ora si sono avvantaggiati Oliver Naesen (IAM Cycling), Alexis Gougerard (AG2R-La Mondiale), Markel Irizar (Trek-Segafredo) e Andreas Schillinger (Bora-Argon18, cui è stato lasciato margine dalle squadre dei velocisti. L’arrivo, adatto a diversi tipi di corridori e la lunga distanza della frazione hanno reso la vita difficile dei fuggitivi, che non hanno mai preso un margine sufficiente per sperare di poter arrivare al traguardo.

Le squadre più attive sono state la Tinkoff di Peter Sagan, la Dimension Data di Mark Cavendish e la Direct Energie di Bryan Coquard. I fuggitivi sono rimasti per lunghe fasi a tiro e Gougerard si è addirittura staccato dai compagni di avventura ad una quarantina di chilometri dal traguardo, favorendo il rientro del plotone.

Gli attaccanti sono stati ripresi a 7 chilometri dal traguardo su una breve salita che però non ha sortito particolare selezione in gruppo, con le squadre dei velocisti che hanno formato i famosi treni in vista della volata su un rettilineo in salita negli ultimi 500 metri.

Allo sprint la Etixx-QuickStep è riuscita a riportare Marcel Kittel nelle prime posizioni e il possente velocista tedesco è riuscito a trovare il momento giusto per scavalcare un André Greipel molto spento e un Peter Sagan partito lungo. Dalla sua sinistra, con un fisico molto più ridotto, ha riguadagnato metri il francese Coquard, che è arrivato ad una manciata di centimetri dal vincere la tappa. Kittel ha conseguito così la nona vittoria di tappa della carriera al Tour de France, la prima di questa edizione dopo un inizio difficile rispetto alle sue abitudini e alle aspettative.

Sul terzo gradino del podio è arrivato Sagan, bravo a salvarsi, mentre Dylan Groenewegen (LottoNL-Jumbo) si è dovuto accontentare della quarta piazza. A seguire Kristoff (Katusha), Holst Enger (Iam Cycling), McLay (Fortuneo Vital Concept) e la maglia verde Mark Cavendish, ottavo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Comunicato Stampa Rcs Sport

Lascia un commento

Top