Tennis, Coppa Davis 2016: l’Argentina vede la semifinale, Italia obbligata alla rimonta

tennis-fabio-fognini-wimbledon-fb-fognini.jpg

Operazione rimonta per l’Italia nell’ultima giornata dei quarti di finale di Coppa Davis. Grazie alla vittoria nel doppio l’Argentina si è portata sul 2-1 ed ora le basterà ottenere un successo in uno dei due singolari odierni per festeggiare la qualificazione alle semifinali.

Servirà davvero un’impresa ai ragazzi di Corrado Barazzutti, che riuscirono in una tale rimonta con la Gran Bretagna a Napoli. In quell’occasione la vittoria più importante fu quella di Fabio Fognini contro Andy Murray e proprio dal ligure oggi deve arrivare il primo segnale positivo. Il numero uno azzurro scenderà in campo alle 12.30 per sfidare Federico Delbonis in una rivincita del match di primo turno a Wimbledon che ha visto trionfare il nostro portacolori in rimonta in cinque set.

Non sarà un incontro per niente facile per il nativo di Arma di Taggia ieri è stato costretto a stare in campo più di cinque ore tra il singolare con Monaco ed il successivo doppio. Un po’ di stanchezza Fognini potrebbe anche sentirla, ma in Coppa Davis ha sempre dimostrato di sapersi esaltare anche nei momenti di maggior difficoltà e resta comunque il favorito per la vittoria. Dall’altra parte, però, c’è un Delbonis in fiducia e che ha vinto un bel match contro Seppi e soprattutto il numero uno argentino non ha pressioni, perchè anche una sua sconfitta non precluderebbe nulla alla squadra capitanata da Daniel Orsanic.

Per attuare l’operazione rimonta, però, sarà necessaria oltre alla vittoria di Fognini anche quella di Andreas Seppi ed è questa probabilmente la missione più dura da superare. L’altoatesino dovrà giocare uno dei match migliori della carriera in maglia azzurra perchè dall’altra parte si troverà di fronte con ogni probabilità Juan Martin Del Potro, che quasi certamente sostituirà rispetto alla giornata di venerdì Juan Monaco. 

Seppi ha saltato il doppio di ieri (assenza alla fine risultata pesantissima) per un problema alla mano, ma le analisi hanno escluso qualsiasi lesione e dunque con ogni probabilità sarà in campo in caso ovviamente di successo di Fognini nel primo match. Del Potro è tornato da qualche settimana sul circuito e ieri ha trascinato Pella nella vittoria del doppio, giocando in maniera perfetta gli ultimi decisivi game. L’ex numero quattro del mondo partirà ovviamente con i favori del pronostico, ma la Coppa Davis ha insegnato che spesso le imprese si possono realizzare e l’Italia si aggrappa anche un po’ alla storia di questa manifestazione, ricca di clamorosi colpi di scena e di rimonte incredibili.

 

Questo il programma domenicale:

Ore 12.30 Fognini – Delbonis

A seguire ev. Seppi – Del Potro

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Foto pagina FB di Fabio Fognini

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top