Tennis, Coppa Davis 2016: Del Potro fuori a sorpresa, Seppi-Delbonis può essere decisivo

tennis-andreas-seppi-wimbledon-fb-supertennis.jpg

La prima grande sorpresa della sfida di Coppa Davis tra Italia ed Argentina arriva già dalla giornata del sorteggio, perchè Daniel Orsanic ha deciso di non schierare nei singolari del venerdì Juan Martin Del Potro, tornato in nazionale dopo l’infortunio al polso e che sembrava sicuro di scendere in campo già domani.

Il capitano argentino ha optato dunque per Federico Delbonis e Juan Monaco e saranno loro ad affrontare rispettivamente Andreas Seppi e Fabio Fognini. Proprio il match dell’altoatesino, a questo punto, appare quello decisivo per indirizzare in un certo modo l’intera contesa. Considerato che Fognini parte certamente favorito contro il comunque esperto e combattivo Monaco, il numero due azzurro deve vedersela contro un giocatore dalla miglior classifica, ma che ha dimostrato finora di non reggere la pressione della Davis (due ko nella semifinale con il Belgio).

Potrebbe essere una dura battaglia per Seppi, che si presenta a Pesaro dopo delle buone settimane sull’erba e quindi con una fiducia parzialmente ritrovata. L’altoatesino ha dunque il difficile compito di aprire la contesa e di regalare il primo punto alla squadra azzurra. Delbonis è un buon giocatore sulla terra rossa, ma non è certamente un avversario imbattibile per Andreas, che ha tutti i mezzi per vincere il primo singolare.

Subito dopo toccherà a Fabio Fognini e Juan Monaco. Il ligure è certamente il favorito e in Coppa Davis ha dimostrato di sapersi esaltare, soprattutto in casa e sulla terra rossa. Una sfida che risentirà certamente del match precedente, perchè la pressione sul numero uno azzurro varierà in base all’esito della sfida di Seppi. In caso di 1-0 per l’Italia il nativo di Arma di Taggia andrebbe in campo molto più tranquillo e con la convinzione che un 2-0 potrebbe mettere fine alle ostilità (in doppio l’Italia è più forte), mentre l’1-0 argentino cambierebbe tutto e Monaco potrebbe diventare un avversario ancora più ostico, vista la sua esperienza a certi livelli.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Foto pagina FB SuperTennis

Lascia un commento

Top