Tennis, ATP Umago: esce di scena agli ottavi di finale Thomas Fabbiano

tennis-thomas-fabbiano-federtennis-costantini.jpg

Non riesce a centrare il traguardo dei quarti di finale Thomas Fabbiano nell’ATP di Umago. L’italiano infatti è stato sconfitto col punteggio di 6-4 1-6 2-6 da Damir Dzumhur (n. 81 del ranking) in 1 ora 40 minuti di gioco. Un match ben giocato dall’azzurro solo nel primo parziale per poi perdersi completamente negli altri due.

PRIMO SET –  Inizio difficile per l’azzurro che nel terzo gioco è costretto a cedere il servizio, andando sotto 2-1. Fabbiano, però, riesce a scuotersi reagendo al tennis del suo rivale, alzando il proprio livello di gioco. Ne consegue il controbreak nel settimo game portando lo score sul 3-4. Recupero che dà molta fiducia al nostro portacolori che da questo momento in avanti concede solo le briciole a Dzumhur. Il bosniaco, infatti, subisce un parziale di 3 giochi a zero, conditi da due break, che valgono la prima frazione all’italiano in 39′.

SECONDO SET – Tutt’altra musica nel secondo parziale ed il nostro Thomas in grande difficoltà. L’azzurro da subito non riesce ad opporre grande resistenza all’aggressività del suo avversario. Il break in apertura del set ne è una dimostrazione. Fabbiano, infatti, riesce a totalizzare sul servizio del rivale la miseria di 3 punti in tutta la frazione, perdendo completamente l’efficacia della battuta. In un battibaleno Dzumhur si trova avanti 5-1 e nel settimo gioco suggella la propria superiorità strappando nuovamente il servizio al nostro portacolori ed incamerando il parziale sullo score di 6-1 in 28′.

TERZO SET – Il canovaccio del confronto non muta più di tanto nel terzo e decisivo parziale. Dopo uno scambio di break e controbreak nel secondo e terzo gioco, è nuovamente il bosniaco ad andare in vantaggio sul 3-1. Uno strappo decisivo per le sorti dell’incontro visto il crollo verticale di Fabbiano. L’italiano, infatti, dopo non aver ottenuto neanche un quindici nei turni di servizio dell’avversario del quinto e settimo game, sul 5-2 ha uno scatto di orgoglio senza però riuscire a concretizzare l’occasione e perdendo mestamente 6-2,

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: Federtennis

Tag

Lascia un commento

Top