Taekwondo, Luxembourg Open 2016: Daniela Rotolo batte Natalia D’Angelo nella finale dei -62 kg

Daniela-Rotolo-Taekwondo-profilo-FB-Rotolo.jpg

L’Italia sale sul podio in ben sei gare al Luxembourg Open. Un’oro, due argenti e quattro bronzi il bottino della nazionale nella prima giornata di gare in Lussemburgo.

ROTOLO D’ORO Tutta italiana la finale dei -62 kg nel torneo categoria G-1. Daniele Rotolo ha prevalso con il risultato di 6-5 sulla compagna di nazionale Natalia D’Angelo. Cammino parallelo per le azzurre, entrambe protagoniste di due vittorie nette ai quarti di finale, e poi vincenti rispettivamente contro la belga Amber Pannemans (5-2 il risultato per la Rotolo) e la francese Clara Mallien (5-3 a favore della D’Angelo). Equilibratissima invece la finale con l’atleta di Nettuno che aggiunge un’altra perla dopo la medaglia di bronzo conquistata agli Europei di Montreux.

Su quel podio non era invece salito di un soffio Roberto Botta nei -80 kg. In Lussemburgo l’atleta campano si è preso il bronzo, ritirandosi dalla semifinale con il campione azero di origine iraniana Milad Beigi Harchegani. In precedenza Botta aveva battuto il portoghese Hugo Miguel Fonseca 13-1 e il tedesco Cem Ünlüsoy 10-4.

FLECCA, RADAELLI E GIACOMINI È d’argento il cammino di Antonio Flecca nei -54 kg. Battuti nell’ordine il greco Dionysios Rapsomanikis 20-12 e lo spagnolo Jorge Canales Torres 12-10, il vigile del fuoco di Catanzaro si è arreso in finale all’irlandese Jack Woolley 17-9. Terzo gradino del podio invece per Francesca Radaelli, sconfitta 4-2 nella semifinale dei -53 kg dalla lettone Inese Tarvida 4-2.e per Laura Giacomini nei -73 kg. In questo caso è la turca Nafia Kus a interrompere il cammino dell’azzurra con il punteggio di 12-2.

Out ai quarti di finale Roberta Paccariè (-46 kg), sconfitta 10-4 dalla belga Maryam Ismaili, Maristella Smiraglia (-73 kg), battuta con un secco 9-0 dalla britannica Jade Slavin e Saverio Brutto, ko nei -58 kg con l’olandese Machario Patti 12-8.

Così gli azzurri eliminati nei turni preliminari:

-67 kg Cristiana Rizzelli-Esra Ozdogan 3-9

-74 kg Davide Spinosa-Said Guliyev (Aze) 7-8;

-58 kg Nickolas Pugliese- Mikayil Aliyev 6-18;

-63 kg Maarten Di Pietro-Jelle Plomb (Ned) 2-12;

-58 kg Stefano Gurrieri-Mikhail Artamonov (Rus) 1-13;

-74 kg Attilio Fabio Ventola-Noah Lanz 6-11;

-80 kg Matteo Marjanovic-Milad Beigi Harchegani (Aze) 1-15;

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top