Softball, Mondiali 2016: Italia, contro il Canada una sfida ancor più difficile

Italia_softball_FIBS_Ezio-Ratti.jpg

Dopo i ko subito contro Portorico e Venezuela, la nazionale italiana di softball ha praticamente detto addio alle chance di proseguire la sua avventura iridata ed in più all’orizzonte si prospetta pure la sfida conclusiva del girone contro il Canada.

Una battaglia, sulla carta, ancor più difficile da affrontare di quelle sostenute contro le caraibiche e le sudamericane.

Le rappresentanti della Foglia d’Acero infatti, oltre ad essere le numero 4 del ranking mondiale, sono cariche e pronte ad inserirsi nel discorso per la vittoria finale potendo contare anche sull’apporto del pubblico di casa in quel di Surrey.

Battono e difendono forte. Cosa che in questo momento alle ragazze di Marina Centrone non riesce in entrambi i casi, soprattutto quando c’è da andare in attacco per un turno offensivo.

Da quando è iniziata la seconda fase il record delle azzurre è di nove punti subiti e zero realizzati, con le occasioni per andare realmente a punto che si contano sulle dita di una mano.

A Trevisan e socie quindi, nella partita più difficile della pool di questa seconda fase, si chiede comunque di chiudere al meglio profondendo quell’impegno che alle campionesse d’Europa comunque non è mai mancato cercando, se possibile, di chiudere con un risultato positivo.

Foto: FIBS / Ezio Ratti

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top