Scherma, Olimpiadi Rio 2016: i favoriti della sciabola maschile. Yakimenko uomo da battere, Montano ritorna per una medaglia

scherma-aldo-montano-mondiali-fb-bizzi.jpg

Alle Olimpiadi di Rio 2016 la sciabola maschile come il fioretto femminile non avrà la prova a squadre. Entrambe le armi saranno protagoniste mercoledì 10 agosto.  Il favorito e principale candidato alla medaglia d’oro è Alexey Yakimenko, campione del mondo in carica e numero uno del ranking, ma il russo deve vedersela da una concorrenza davvero agguerrita.

I coreani Kim Junghawn e Gu Bongil, numero due e quattro del mondo, insieme all’ungherese Aron Szilagy (numero tre) sono i principali avversari del russo. In una speciale griglia di partenza appena una fila dietro ci sono il rumeno Tiberiu Dolniceanu, il tedesco Max Hartung, il francese Vincent Anstett, il russo Kamil Ibragimov  e l’americano Homer, argento iridato in carica.

Non ci si è dimenticati di Aldo Montano e Diego Occhiuzzi, entrambi con grandi velleità di salire sul podio olimpico. Il livornese è reduce dall’infortunio alla spalla, ma il recupero è proseguito in maniera perfetta e si presenterà a Rio tirato a lucido e con una voglia immensa di conquistare una medaglia che lo porterebbe nella leggenda dello sport italiano. Il campano ha vinto l’argento quattro anni fa ed è uomo da grandi appuntamenti e dunque ripetersi non è certamente un sogno impossibile

Qui di seguito le schede dei protagonisti della sciabola maschile:

ALEXEY YAKIMENKO (Russia)

Palmares: 1 bronzo olimpico (a squadre Atene 2004), 5 ori mondiali (1 individuale Mosca 2015 e 4 a squadre L’Avana 2003, Leipzig 2005, Parigi 2010, Catania 2011), tre bronzi mondiali (2 individuali Leipzig 2003, Kazan 2014 e 1 a squadre Torino 2006), 9 ori europei (5 individuali Izmir 2006, Leipzig 2010, Sheffield 2011, Legnano 2012, Strasburgo 2014 e 4 a squadre Koblenz 2001, Bourges 2003, Copenaghen 2004, Kiev 2008), 4 argenti europei (individuali Bourges 2003, Gent 2007, Kiev 2008, Zagabria 2013), 4 bronzi europei (3 individuali Copenaghen 2004, Montreux 2015, Torun 2016 e 1 a squadre Izmir 2006)

Ranking: n°1 al mondo

Risultati in stagione: Campione del Mondo e bronzo europeo in carica, due vittorie in Coppa del Mondo a Tbilisi e Budapest

KIM JUNGHAWN (Corea del Sud)

Palmares: 1 oro olimpico (a squadre Londra 2012),  1 argento mondiale (a squadre Kazan 2014), 4 ori ai campionati asiatici (2 individuali e 2 a squadre)

Ranking: n°2 al mondo

Risultati in stagione: vincitore del Grand Prix di Mosca e altre tre volte sul podio in Coppa del Mondo

GU BONGIL (Corea del Sud)

Palmares: 1 oro olimpico (a squadre Londra 2012), 2 argenti mondiali (individuale e a squadre Kazan 2014), 1 bronzo (individuale Catania 2011), 5 ori ai campionati asiatici (3 individuali e 2 a squadre)

Ranking: n°4 al mondo

Risultati in stagione: una vittoria in Coppa del Mondo a Varsavia

ARON SZILAGY (Ungheria)

Palmares: 1 oro olimpico (individuale Londra 2012), 1 oro mondiale (a squadre San Pietroburgo 2007), 3 bronzi mondiali (1 individuale Budapest 2013 e 2 a squadre Antalia 2009 e Kazan 2014), 1 oro europeo (individuale Montreux 2015), 1 argento europeo (a squadre Zagabria 2013), 1 bronzo europeo (individuale Sheffield 2011)

Ranking: n°3 al mondo

Risultati in Stagione: due volte sul podio in Coppa del Mondo (secondo a Padova e Boston)

VINCENT ANSTETT (Francia)

Palmares: 1 oro olimpico (a squadre Pechino 2008), 1 oro mondiale (a squadre Torino 2006), 1 argento mondiale (a squadre San Pietroburgo 2007), 1 bronzo mondiale (Leipzig 2005), 2 argenti europei (1 individuale Torun 2016 e 1 a squadre Kiev 2008)

Ranking: n°5 al mondo

Risultati in stagione: argento agli ultimi Europei, vittoria in Coppa del Mondo a Madrid e terzo posto a Mosca.

TIBERIU DOLNICEANU (Romania)

Palmares: 1 argento olimpico (a squadre Londra 2012), 1 oro mondiale (a squadre Antalia 2009), 4 bronzi mondiali (3 individuali Budapest 2013, Kazan 2014, Mosca 2015 e 1 a squadre Parigi 2010), 1 oro europeo (individuale Zagabria 2013)

Ranking: n°6 al mondo

Risultati in stagione: medaglia di bronzo agli ultimi Mondiali e due volte sul podio (Tbilisi e Boston) in Coppa del Mondo

KAMIL IBRAGIMOV (Russia)

Palmares: 2 bronzi europei (individuale Strasburgo 2014 e Torun 2016)

Ranking: n°7 al mondo

Risultati in stagione: bronzo europeo in carica e quattro volte sul podio (sempre terzo) in Coppa del Mondo

ALDO MONTANO (Italia)

Palmares: 1 oro olimpico (sciabola individuale Atene 2004), 1 argento olimpico (sciabola a squadre Atene 2004), 2 bronzi olimpici (sciabola a squadre Pechino 2008 e Londra 2012), 2 ori mondiali (sciabola a squadre Mosca 2015, sciabola individuale Catania 2011), 5 argenti mondiali (sciabola a squadre Lisbona 2002, Lipsia 2005, Antalya 2009 e Parigi 2010, sciabola individuale San Pietroburgo 2007), 3 bronzi mondiali (sciabola a squadre San Pietroburgo 2007 e Catania 2011, sciabola individuale L’Avana 2003), 5 ori europei (sciabola a squadre Plodvid 2009, Lipsia 2010, Sheffield 2011 e Zagabria 2013, sciabola individuale Zalaegerszeg 2005), 3 argenti europei (sciabola a squadre Mosca 2002, Bourges 2003 e Montreux 2015)

Ranking: n° 11 al mondo

Risultati in stagione: stagione condizionata dall’operazione alla spalla. Prima di finire sotto i ferri due vittorie consecutive a Boston e Padova

DIEGO OCCHIUZZI (Italia)

Palmares: 1 argento olimpico (sciabola individuale Londra 2012), 2 bronzi olimpici (sciabola a squadre Pechino 2008 e Londra 2012), 1 oro mondiale (sciabola a squadre Mosca 2015), 2 argenti mondiali (sciabola a squadre Antalya 2009 e Parigi 2010), 2 bronzi mondiali (sciabola a squadre San Pietroburgo 2007 e Catania 2011), 5 ori europei (sciabola a squadre Plodvid 2009, Lipsia 2010, Sheffield 2011, Zagabria 2013 e Strasburgo 2014), 2 argenti europei (sciabola a squadre Montreux 2015 e Torun 2016)

Ranking: n°13 al mondo

Risultati in stagione: un solo podio in Coppa del Mondo, terzo nel Grand Prix di Seoul

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top