Rio 2016, caso Russia: il CIO rimanda la decisione al fine settimana

Thomas-Bach.jpg

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha annunciato che non prenderà una decisione circa la partecipazione della Russia ai Giochi Olimpici di Rio 2016 prima del prossimo fine settimana. Il massimo organismo dello sport internazionale, infatti, utilizzerà questo tempo per analizzare tutti i dati a disposizione e leggere accuratamente il rapporto pubblicato ieri da Richard McLaren circa il sistema del doping di stato in Russia (clicca qui per saperne di più). Una necessità, dal momento che il CIO sarà chiamato a pronunciarsi circa la possibile esclusione della Russia dalla rassegna a cinque cerchi, fatto senza precedenti nella storia delle Olimpiadi.

Ricordiamo che la Russia è già stata sospesa da tutte le competizioni internazionali dell’atletica e del sollevamento pesi, due sport che generalmente le offrono molte medaglie. Inoltre, nel caso in cui il CIO decida di escludere del tutto la Russia dalla competizione, dovrà anche decidere quali misure prendere nei confronti degli atleti considerati puliti e che non hanno mai fallito un test antidoping o contro i quali non ci sono prove di violazioni del regolamento.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top