Olimpiadi Rio 2016: Pellielo il più longevo, Franceschi la più giovane. Dati e statistiche degli azzurri ai Giochi

Albano-Pera-e-Giovanni-Pellielo-tiro-a-volo-foto-Pera-fb-800x600-800x600.jpg

Mancano poco più di due settimane all’inizio del darsi agonistico in quel di Rio per la XXXI edizione dei Giochi Olimpici Estivi. La squadra italiana vola alla volta del Brasile con 297 atleti in cerca di soddisfazioni ed a caccia di imprese. Una delegazione con 7 unità in più rispetto a Londra 2012 (290) con una chiara impronta femminile, non soltanto per la scelta della portabandiera (Federica Pellegrini) ma anche per il cospicuo numero di rappresentanti del ‘gentil sesso’ che calcheranno i campi di gara a 5 cerchi. Sono, infatti, 142 le donne che gareggeranno col tricolore sul petto. Un vero record, rapportandolo alla nostra storia sportiva, sia a livello di numero assoluto, sia a livello percentuale: 47,81% che supera il 43,78% registrato nell’edizione olimpica precedente.

Andando ad analizzare l’età anagrafica del nostro Team si constata un’età media di 27 anni (27,27%) di poco inferiore rispetto a 4 anni fa quando il valore era pari al 27,82%. Tra le fila azzurre, il più longevo di tutti non può che essere Giovanni Pellielo (46 anni) giunto alla sua settima partecipazione a cinque cerchi. Un palmares ragguardevole quello del tiratore italiano: quattro volte campione del mondo (1995, 1997, 1998, 2013), argento nel 1993, 2003 e 2015, bronzo nel 2002 e 2014. Agli Europei: oro nel 1997, 2009 e 2015, argento nel 1999, 2001, 2005, 2010 e bronzo nel 2000. Alle Olimpiadi due argenti (a Pechino 2008 e Atene 2004) ed un bronzo (a Sydney 2000) arricchiscono una bacheca densa di successi e sarebbe bello che in questa rassegna carioca ci fosse il sigillo dorato.

Detto del più “anziano” veniamo al più giovane, o per meglio dire, alla più giovane. Parliamo infatti di Sara Franceschi, classe 1999, nuotatrice di Livorno che a 17 anni si tufferà, nel vero senso della parola, nella vasca dell’Olympic Aquatics Stadium di Rio per vivere un sogno. Mistista di grande livello, la Franceschi è reduce da una stagione positiva condita dall’ottimo quarto posto degli Europei 2016 di Londra dove, grazie al tempo di 2’12″59, ha staccato il biglietto per l’Olimpiade. Il suo obiettivo sarà quello di migliorarsi e trovare nel contesto brasiliano quelle motivazioni per esprimere il proprio 100%.

Guardando alle altre statistiche relative ai 297 italiani in partenza per il Brasile possiamo constatare:

REGIONE COL MAGGIOR NUMERO DI PARTECIPANTI
La Lombardia con 43 a precedere il Lazio con 36.

PROVINCIA COL MAGGIOR NUMERO DI PARTECIPANTI
Roma a quota 30 davanti a Napoli con 13.

IL GRUPPO MILITARE E CORPO CIVILE MAGGIORMENTE RAPPRESENTATO
Fiamme Gialle con 40 atleti rispetto ai 37 delle Fiamme Oro. L’Aniene è la società sportiva (civile) che svetta con 9 effettivi davanti alla Pro Recco con 7.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Albano Pera

Lascia un commento

Top