Olimpiadi Rio 2016, Giovanni Malagò: “L’Italia finirà tra le prime 10 del medagliere”

Giovanni-Malagò-Wikipedia-Libera-Usare-questa.jpg

Otto giorni ancora e si alzerà il sipario sulle Olimpiadi di Rio 2016. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, è ottimista sulle possibilità dell’Italia di confermarsi nell’elite mondiale, come accade ininterrottamente da Atlanta 1996: “Finiremo tra le prime 10 del medagliere? Credo proprio di sì. Però in molte competizioni c’è grande equilibrio“, ha dichiarato il numero uno dello sport italiano alla Gazzetta dello Sport.

Il 57enne romano non nasconde di avere due sogni nel cassetto: “Due storie, per quello che hanno fatto negli ultimi 20 anni, meriterebbero una consacrazione. Parlo della nazionale di pallavolo e delle ragazze della ritmica. In entrambi i casi manca solo una cosa: l’oro olimpico“.

Malagò individua poi la grande sorpresa dei Giochi: “Sarà la Nuova Zelanda. Un Paese che stimo da morire. Se pensiamo quello che fanno tra canottaggio, vela e triathlon è impressionante. Senza dimenticare il rugby a 7“.

Il presidente del Coni, infine, deve fare i conti con una grana importante per la candidatura di Roma 2024: il Comune, infatti, non sarà rappresentato la prossima settimana nel fondamentale congresso del CIO: “Non è un bene, però credo che tutte le città abbiano le loro criticità. Non ci fasciamo la testa“, conclude Malagò.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@oasport.it

Lascia un commento

Top