Olimpiadi Rio 2016: furti e sabotaggi nel villaggio olimpico

profilo-twitter-rio-2016.jpg

Dopo le notizie riguardanti le pietose condizioni del mare di Rio De Janeiro nel quale sono stati ritrovati anche dei cadaveri umani e le preoccupazioni annesse allo svolgimento delle gare di nuoto di fondo olimpiche in acque libere, altre criticità si presentano a pochi giorni dell’inizio dei Giochi. Secondo quanto riportato dall’Ansa, infatti, i problemi verificatisi nel villaggio olimpico denunciati dalla delegazione australiana, in taluni casi, sarebbero stati provocati da operai e funzionari non pagati per il loro lavoro. Lo ha reso noto una fonte interna al Comitato Organizzatore secondo la quale i blocchi di cemento ritrovati negli alloggi della squadra oceanica sarebbero stati messi di proposito per manifestare il disagio descritto.

In più, si parla anche di furti di specchi, coperte con lo stemma dei Giochi riservate agli atleti, e tavolette di sanitari e rubinetti, un vero disastro. Il Comitato non sembra, però, voler sporgere denuncia perchè non si hanno prove di chi sia stato, ponendo in testa all’agenda la ricerca di soluzioni rapide. Certo è che, di giorno in giorno, l’apparato organizzativo brasiliano presenta delle crepe importanti che non lasciano tranquilli, soprattutto gli atleti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter Rio 2016

Tag

Lascia un commento

Top