Nuoto, Rio 2016: scoppia un nuovo caos Efimova. Niente Olimpiadi perché ex positiva?

Efimova-Meilutyte-nuoto-foto-fb-fina-dpm.jpg

Torna il terremoto intorno a Yulia Efimova: la ranista russa scagionata dall’accusa meldoniun dalla Fina rischia ora di saltare le Olimpiadi di Rio 2016 perché già trovata positiva in passato (steroidi, 16 mesi di squalifica tra il 2014 e il 2015). Il Cio ha infatti deliberato che la nazionale dell’Est potrà partecipare ai Giochi brasiliani, ma le situazioni dei singoli atleti saranno valutate dalle rispettive federazioni con esclusione per chi in passato ha già scontato uno stop per doping.

In attesa che la Fina si pronunci sul nuovo rischio ban per la campionessa mondiale dei 100 rana, SwimSwam fa i nomi di altre russe in un’identica condizione, Daria Ustinova e Natalya Lovtcova. A 12 giorni dall’inizio della rassegna a CInque Cerchi, tuttavia, la decisione rischia di far discutere a lungo creando inoltre un pericoloso precedente. E rimane un dubbio: perché gli ex dopati russi no e gli ex dopati cinesi e sudcoreani, ad esempio si?

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top