Nuoto, Open di Vichy 2016: record del mondo in tessuto per Govorov nei 50 farfalla

Andrey-Govorov-nuoto-foto-deepbluemedia-comunicato-len.jpg

Non sono olimpici, quindi contano “meno” quest’anno, ma i 50 farfalla della prima giornata dell’Open di Vichy (Francia) regalano all’ucraino Andriy Govorov, fino a dicembre di stanza a Caserta, il primato mondiale in tessuto in 22”69 nonché la terza miglior prestazione all time dietro al 22”43 dello spagnolo Rafa Munoz e al 22”67 del serbo Milorad Cavic, entrambi datati 2009 e, quindi, con i tanto discussi costumoni gommati. L’obiettivo di Govorov sarà ora quello di traslare tale velocità non tanto alla doppia distanza quanto ai 50 stile libero in cui al momento è quinto nel ranking mondiale stagionale.

Tra gli altri risultati degni di nota nel territorio transalpino, un modesto 48”79 per Jérémy Stravius nei 100 sl, la doppietta 200 misti (2’08”93, nessuna rivale così veloce in stagione)-200 dorso (2’09”23) per l’ungherese Katinka Hosszu, un interessante 4’10”88 nei 400 misti per il giapponese Kosuke Hagino, l’1’56”88 di Charlotte Bonnet nei 200 sl e il 24”42 nei 50 sl dell’olandese Ranomi Kromowidjojo, chiamata a rispondere verso il Brasile al record del mondo nei 100 realizzato in mattinata dall’australiana Cate Campbell.

I RISULTATI COMPLETI DELLA PRIMA GIORNATA

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/comunicato Len

Lascia un commento

Top