Nuoto, Olimpiadi Rio 2016: non solo Efimova. Gli altri ex dopati russi a rischio esclusione

Meilutyte-Efimova-Atkinson-nuoto-foto-fb-fina-dpm.jpg

Niente esclusione totale della Russia da Rio 2016, ma decisione rimandata alle singole federazioni internazionali di ogni sport. Il Cio si è espresso così ieri sullo scandalo doping di stato che ha colpito la nazionale dell’est e, se da un lato si evitano ulteriori polemiche in un clima che in molti hanno definito di “guerra fredda”, dall’altro l’articolo 3 del comunicato recita: “Non sono ammessi alle Olimpiadi di Rio 2016 agli atleti [russi] che sono stati squalificati per doping, anche se hanno già scontato lo stop”.

Nel nuoto – in attesa che si esprima la Fina – tutto lascia presagire che Yulia Efimova non rientri nelle nuove condizioni imposte per volare in Brasile. Finora è stato un 2016 travagliato per la ranista iridata nei 100: in seguito allo scandalo meldonium ha rischiato addirittura la radiazione dall’agonismo, ma è stata graziata e sarà in gara tra poche settimane. O meglio dire dovrebbe essere in gara, perché i 16 mesi di stop tra il 2014 e il 2015 causa positività agli steroidi riscontrata alla fine del 2013 rischiano di pesare come un macigno sulle sue ambizioni a cinque cerchi. Potrebbe infatti rimanere a casa in virtù proprio del suddetto articolo 3.

Il sito Swimvortex, da sempre paladino dell’antidoping, ha raccolto tutti gli altri nomi di atleti russi convocati per Rio 2016 nelle gare in vasca che sono stati squalificati per doping in passato. Si tratta di Mikhail Dovgaluk (un anno tra 2013 e 2014 per dimetilamilammina, a Rio nella 4×200 sl maschile), Natalia Lovtsova (due anni e mezzo, stessa sostanza, iscritta in 50 sl, 100 farfalla e 4×100 sl) e Daria Ustinova (un warning per anomalie prima dei 14 anni di età, 100 e 200 dorso e 4×100 mista).

Se la Fina dovesse applicare alla lettera l’articolo 3 diramato ieri dal Cio, dunque, questi quattro nuotatori non faranno parte della spedizione russa alle prossime Olimpiadi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: DeepBlueMedia/pagina Facebook Fina

Lascia un commento

Top