Nuoto di fondo, Olimpiadi Rio 2016: Anna Olasz ripescata al posto di Anastasia Krapivina

Anna-Olasz-Libera.jpg

Ieri la Fina ha annunciato l’ineleggibilità di 7 nuotatori russi per le Olimpiadi di Rio 2016. Tra questi figurava anche Anastasia Krapivina, risultata positiva ad un controllo anti-doping nel 2013 e, per questo motivo, non rientrante nei parametri previsti dal CIO per prendere parte ai Giochi in Brasile.

Krapivina si classificò quinta nella 10 km ai Mondiali dello scorso anno, mancando il podio per soli 2 secondi, ma strappando comunque il pass a Cinque Cerchi. In quella gara l’ungherese Anna Olasz giunse undicesima e fu la prima delle escluse dalla qualificazione diretta per le Olimpiadi: sarà proprio la magiara a sostituire la nuotatrice russa.

La 22enne Olasz studia presso l’Arizona State University e nel 2015 conquistò l’argento iridato nella 25 km.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top