Nuoto di fondo, Europei 2016: ancora Weertman nella 10 km! Vanelli 4°, Ruffini 7°

Ruffini-Vanelli-nuoto-di-fondo-foto-fin-deepbluemedia.jpg

Come nell’agosto 2014 a Berlino, la 10 chilometri degli Europei di nuoto di fondo va all’olandese Ferry Weertman, in pole position anche per il titolo olimpico che verrà assegnato a Rio 2016 il prossimo 16 agosto. A Hoorn la festa poi è doppia, perché esultano tutti i tifosi di casa: l’idolo oranje prende il comando della gara nella seconda metà e tocca con un margine di 0”6 davanti al britannico Jack Burnell. Medaglia di bronzo per il francese Marc Antoine Olivier. 1h55’20”6 il tempo complessivo del vincitore.

Dopo il terzetto di testa, racchiuso in un secondo, c’è l’italiano Federico Vanelli, uno dei due qualificati per le Olimpiadi. Il lombardo è quarto a quasi quattro secondi dall’olandese, quindi c’è il bicampione mondiale greco (oro a Shanghai 2011 e Barcellona 2013) Spyridon Gianniotis e, con lo stesso crono, l’altro britannico Caleb Huges.

Settimo posto per Simone Ruffini, partito nelle retrovie prima di transitare terzo a metà gara: quasi cinque secondi il distacco del marchigiano che rappresenterà l’Italia in Brasile insieme a Vanelli. Matteo Furlan è invece undicesimo a sette secondi. Dopo la prima giornata di Europei gli azzurri sono a quota due medaglie grazie all’oro e al bronzo conquistati stamattina nella 10 chilometri femminile da Rachele Bruni e Arianna Bridi. Domani riposo, martedì le 5 km a cronometro.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Fin/DeepBlueMedia

Lascia un commento

Top