Mountain Bike, Olimpiadi Rio 2016: i favoriti della prova maschile. Schurter vuole l’oro

schurter.jpg

Ultimo giorno di gare alle Olimpiadi di Rio, manca ancora poco meno di un mese. Prova maschile di mountain bike con il cross-country, una delle ultime medaglie a cinque cerchi da assegnare, così come è successo a Londra 2012. Andiamo a vedere i favoriti di questa competizione.

Non si può non citare Nino Schurter. L’elvetico è il più grande campione dell’ultimo lustro, ha un palmares che invidierebbe chiunque, ma manca solo il trionfo olimpico per completarlo. La cabala parla a suo favore: dopo il bronzo di Pechino e l’argento di Londra potrebbe arrivare l’oro a Rio. Il quattro volte iridato negli ultimi cinque anni sta dominando anche l’annata in corso, con un tre su quattro nelle tappe di Coppa del Mondo che non ammette repliche. E’ nettamente favorito, ma dovrà sudarsela fino all’ultimo metro.

Anche perché il veterano francese Julien Absalon non vuole arrendersi. All’età di 36 anni sembra avere l’ultima occasione per raggiungere l’ennesimo successo di una carriera mostruosa. La delusione di Londra è ancora cocente, con il ritiro quando sembrava essere pronto a completare il tris dopo gli ori di Atene 2004 e Pechino 2008. La condizione è ottima, ma Schurter sembra essere un gradino sopra. Il transalpino dovrà sfruttare ogni piccolo errore dello svizzero.

A contendersi le medaglie anche il francese Maxime Marotte, mai al di sotto del terzo posto in questa stagione in Coppa del Mondo (però con zero vittorie), e il campione in carica dei Giochi, il ceco Jaroslav Kulhavý.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Nino Schurter

Lascia un commento

Top