Mountain Bike, Mondiali 2016: prove di oro olimpico per Schurter. Fontana 18°

schurter.jpg

Si chiudono i Mondiali di mountain bike di Nove Mesto (Repubblica Ceca) e Marco Aurelio Fontana è 18° nella gara élite maschile a 4’45” dal vincitore, lo svizzero Nino Schurter che si impone per la quinta volta in otto anni tra i grandi e si conferma favorito numero uno per l’oro olimpico, l’unico grande titolo che gli manca in carriera dopo il bronzo di Pechino 2008 e l’argento di Londra 2012.

A Rio saranno tutti contro l’elvetico, a partire dal ceco Jaroslav Kulhavy (argento, +0’17”) e dal francese Julien Absalon (bronzo, +0’30”). 1h28’20” il tempo di percorrenza di Schurter, inarrivabile per chiunque. Così gli altri azzurri: 25° Andrea Tiberi (+5’56”), 31° Gerhard Kerschbaumer (+6’33”), 60° Luca Braidot (+10’11”), 67° Daniele Braidot (-1 giro), 74° Michele Casagrande (-1 giro).

Successo svedese davanti a due svizzere, invece, tra le under 23. Mani al cielo per Jenny Rissvedes che chiude in 1h16’08” e infligge oltre un minuto di distacco a Sina Frei e Alessandra Keller. La migliore delle italiane è Chiara Teocchi, 14esima a +7’10” dalla scandinava. 20esima Serena Tasca (+9’42”). La nazionale azzurra termina dunque l’appuntamento iridato 2016 con il solo bronzo di Martina Berta tra le junior.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Nino Schurter

Lascia un commento

Top