LIVE – Tour de France 2016, la cronometro in DIRETTA: Aru pazzesco! Froome imbattibile

13645217_10154503537494873_4156480904847759662_n1.jpg

Buongiorno e benvenuti alla Diretta Live della 18ma tappa del Tour de France, da Sallanches a Megève. Una cronometro individuale di 17 km quasi interamente in salita. Dopo gli attacchi telefonati dei giorni scorsi, è forse l’ultima grande occasione per scavare dei solchi profondi in classifica. Chris Froome ha le carte in regola per guadagnare ancora molto sui rivali, ma attenzione anche all’australiano Richie Porte, tra i più papabili contendenti al podio ed in grande condizione. Si prospetta una giornata in difesa, invece, per Nairo Quintana e Fabio Aru, entrambi non brillantissimi e in attesa di giocarsi le ultime cartucce nei tapponi di venerdì e sabato. Si comincia alle 10.45. Buon divertimento!

LA TAPPA DI OGGI

Clicca F5 o refresh sul tuo dispositivo mobile per aggiornare la pagina

17.30: FROOME MOSTRUOSO! Primo all’arrivo con 21″ di vantaggio su Dumoulin! Il britannico diventa il grande favorito anche per la crono olimpica di Rio 2016! Aru chiude 3° a 33″, poi decimi davanti a Porte. Davvero ottima la prestazione del sardo che torna a sperare nel podio! Grazie per averci seguito, appuntamento a domani per un nuovo tappone alpino.

17.28: anche Mollema chiude con un tempo alto, 52″ da Aru e Porte.

17.27: FROOME DEUS EX MACHINA! Padrone assoluto! Ha 13″ di vantaggio su Dumoulin al terzo intermedio. Incredibile.

17.25: Yates chiude a 1’02” da Dumoulin. Aru guadagna su di lui ben 50″! Il sardo chiuderà la giornata sul podio!

17.22: Quintana chiude in crescendo e limita i danni. E’ a 49″ da Dumoulin al traguardo, 37″ peggio di Aru e Porte.

17.21: Yates sta perdendo, 36″ da Aru al terzo intermedio.

17.20: Froome a 8″ da Dumoulin dopo 10 km. Il britannico sta andando in progressione.

17.20: Quintana paga 42″ da Aru al terzo intermedio.

17.19: finale pazzesco di Bardet. 21″ di ritardo dalla vetta all’arrivo, solo 9″ persi da Aru e Porte.

17.18: Valverde chiude a 57″ all’arrivo da Dumoulin, 45″ da Aru.

17.16: Porte chiude con lo stesso tempo di Aru all’arrivo, a 16″ da Dumoulin. Mollema accusa 53″ dalla vetta al secondo intermedio.

17.15: Bardet continua ad andare forte, al terzo intermedio accusa solo 14″ da Aru.

17.14: Mollema fatica, 35″ da porte al primo intermedio. Froome incredibilmente paga 23″ dall’australiano!

17.13: Yates a 40″ da Dumoulin al 2° intermedio, 16″ peggio di Aru. Al terzo rilevamento Porte si trova a 9″ dall’olandese, solo 7″ meglio del sardo.

17.11: Aru guadagna 39″ su Quintana al secondo rilevamento.

17.08: Aru è secondo all’arrivo a 11″ da Dumoulin! L’italiano ha guadagnato costantemente sull’olandese nella seconda parte di gara!

17.07: Yates impressionante, terzo al primo intermedio a soli 10″ da Porte. Il ciclismo mondiale ha trovato un nuovo fuoriclasse britannico?

17.07: molto bene anche Bardet, che accusa solo 10″ da Aru al secondo intermedio.

17.06: IMMENSO ARU! Guadagna addirittura su Dumoulin! Il sardo si trova a 16″ dall’olandese ai 13,5 km!

17.05: QUINTANA MALISSIMO! Sulla Cote de Domancy paga ben 47″ da Porte! 22″ peggio di Aru.

17.03: Porte perde terreno ed è secondo a 9″ da Dumoulin al secondo rilevamento. 15″ meglio di Aru. Valverde perde 24″ dal sardo.

17.02: Bardet paga 30″ da Porte al primo intermedio, 5″ peggio di Aru.

16.59: partito anche Chris Froome! Tutti in gara i big! La parola al cronometro!

16.58: Richie Porte una moto. L’australiano è davanti al primo intermedio con 9″ su Dumoulin. Oggi il capitano della Bmc dà l’assalto al podio.

16.58: Aru formidabile! Al secondo intermedio è addirittura secondo a 23″ da Dumoulin!

16.55: Aru guadagna 10 secondi su Martin e 2 su Valverde. Il sardo si trova a 16″ da Dumoulin.

16.53: benissimo Fabio Aru. Quarto posto al primo intermedio, sui tempi di Rodriguez. Ottima partenza per il sardo.

16.52: al via anche Adam Yates.

16.51: per ora il migliore dei big all’intermedio resta Purito Rodriguez. Martin e Kreuziger praticamente sugli stessi tempi.

16.49: a breve la partenza di Nairo Quintana.

16.47: partito anche Bardet.

16.45: al via anche Porte, uno dei grandi favoriti per questa prova.

16.43: discreta prova per Clement che si piazza un secondo davanti a Vincenzo Nibali.

16.41: soli 15” di distacco per Purito Rodriguez al primo intermedio nonostante il cambio di bici.

16.41: partito anche Alejandro Valverde.

16.38: è il momento di Fabio Aru. Il sardo dovrà assolutamente difendersi.

16.34: attenzione, problema meccanico per Joaquim Rodriguez. Cambio di bicicletta per il corridore spagnolo.

16.33: prosegue la crisi di Tejay Van Garderen iniziata ieri in Svizzera.

16.32: questa la classifica provvisoria.

1.DUMOULIN T. TGA in 31′ 04”
2.DE GENDT T. LTS in 31′ 45” at 0′ 41”
3.IZAGUIRRE I. MOV in 31′ 46” at 0′ 42”
4.COPPEL J. IAM in 31′ 58” at 0′ 54”
5.NIBALI V. AST in 32′ 06” at 1′ 02”

16.20: ovviamente ora iniziano a partire i big della classifica generale. Tra poco anche il nostro Fabio Aru.

16.07: non a tutta Nibali, un minuto circa da Dumoulin. Quinto posto parziale.

15.52: tempone per Dumoulin. 31’04”! 40” di vantaggio su De Gendt. Difficile però che possa bastare per il successo.

15.45: un solo secondo di vantaggio per De Gendt che passa in testa sul traguardo, scalzato Izagirre.

15.40: vola Dumoulin. Guadagna ancora al secondo intertempo.

15.35: partito ora Vincenzo Nibali. Primo miglior intermedio per Dumoulin.

15.32: va fortissimo Thomas De Gendt, vincitore sul Mont Ventoux. Miglior intermedio per il belga.

15.20: nessun cambiamento in classifica per ora in attesa dei corridori più adatti a questa prova. Tra gli atleti in gara anche Alaphilippe, pronto a partire Tom Dumoulin, tra i favoriti della prova odierna con già due vittorie alle spalle in questo Tour.

14.53: Jon Izaguirre stampa un 31’46” che gli vale la prima posizione provvisoria!

14.41: 31’58” per Coppel! Sempre Francia al comando, gran tempo per l’atleta della Iam

14.38: Sicard batte il tempo di Nelson Oliveira, che era passato al comando poco prima. 32’21” il suo tempo a fine prova.

14.33: niente da fare per Gallopin, alle spalle di Edet a fine gara.

14.22: miglior tempo per Tony Gallopin (ieri in fuga) al primo intertempo. Una decina di secondi di vantaggio su tutti gli avversari.

13.56: Valgren si inserisce a 7” da Edet al primo intermedio.

13.44: non cambia la situazione all’arrivo. Edet al comando, poi Gougeard a 29″ e Navardauskas a 1’09”.

13.20: Edet fa meglio di Gougeard. 32’37” per il francese della Cofidis, 29” di vantaggio sul connazionale.

12.57: quinto per il momento l’azzurro Cesare Benedetti, che paga un minuto e 37 secondi al leader Gougeard.

12.42: nessuna variazione nelle prime 5 posizioni. Si appresta a chiudere la prova Cummings, che potrebbe inserirsi nella top 5.

12.20: Bodnar e Timmer si inseriscono in seconda e terza piazza, rispettivamente ad un minuto ed un minuto e 15 secondi di ritardo dal francese Gougeard. Quinto posto al momento per Oscar Gatto.

12.00: sempre in testa Gougeard, cambia il podio provvisorio. Secondo è infatti Breen, che paga 1’27”, terzo Marcel Kittel, a 2’08”. Ci vorrà del tempo per ammirare corridori in grado di battagliare per le posizioni che contano.

11.41: all’arrivo comanda Gougeard in 33’06”, 2’14” meglio di Howard. 3° Bak a 3’31”.

11.27: Gougeard sta volando e al 2° intertempo (10 km) viaggia con 1’42” su Howard. Chiaramente il livello di questi corridori non è eccelso, ma il giovane francese sta comunque disputando una prova convincente.

11.19: al primo intermedio comanda Gougeard in 12’19”, ben 1’09” di vantaggio su Howard in appena 6,5 km. La salita fa male.

10.55: iniziata la cronometro.

10.48: alle 10.51 il primo corridore in gara, Sam Bennett.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina FB Team Sky

Lascia un commento

Top