LIVE – Tour de France 2016 in DIRETTA: a Zakarin la tappa, Froome stacca Quintana

1024px-Tour_de_France_2016_étape_15_-_Champdor_1141.jpg

Buongiorno e benvenuti alla diretta live della diciassettesima tappa del Tour de France. Si riparte dopo il giorno di riposo con lo sprint finale sulle Alpi verso il podio di Parigi. Frazione durissima quella odierna, tutta in territorio svizzero: si parte da Berna e si arriva dopo 184 chilometri in vetta a Finhaut-Emosson. Quattro i GPM di oggi: due di terza categoria nella prima parte di gara, uno di prima e uno hors categoria nel terribile finale. L’accoppiata Col de la Forclaz e Finhaut-Emosson potrà far male a tanti. Proverà qualcuno ad attaccare Chris Froome? Quali saranno le ambizioni di Fabio Aru? Appuntamento alle 12 con la partenza dei corridori.

CLICCA F5 PER AGGIORNARE LA PAGINA O FAI REFRESH DAL TUO SMARTPHONE

Grazie per averci seguito e appuntamento alla cronometro di domani!

17.02: Froome e Porte all’arrivo. Yates a 7″, Aru a 14″, Quintana a 26″. Mollema perde 37 secondi.

17.01: Quintana si stacca da Yates, Aru e Bardet.

16.59: ultimo chilometro, Froome e Porte insieme, dietro Aru con Quintana, Bardet e Mentjes.

16.58: Froome ha un altro ritmo! Stacca Quintana e va a riprendere Porte.

16.57: si stacca Mollema! Froome al contrattacco seguito da Quintana. Aru fa fatica.

16.56: attacca Porte, Quintana lo segue!

16.55: niente da fare, tutti a ruota degli uomini Sky. E’ una processione, non ci prova nessuno.

16.52: Zakarin ha vinto la 17ma tappa! Grande successo per il russo, il primo al Tour de France.

16.51: sempre Sky davanti. Anche oggi rischia di non succedere nulla…

16.50: ultimo chilometro per Zakarin.

16.48: si stacca Alejandro Valverde!

16.47: attacco di Daniel Martin, ma non fa male a nessuno.

16.46: Aru risale nelle prime posizioni dietro Froome e Quintana.

16.45: Valverde allunga nel gruppo dei big, Aru non sembra pedalare benissimo.

16.43: 3 km all’arrivo per Zakarin. A 9 minuti il gruppo maglia gialla.

16.42: termina il lavoro di Rosa, Aru però non scatta. Il Team Sky riprende le redini della corsa ed il sardo si mette a ruota di Froome.

16.40: si rialza Nibali, ora tocca a Rosa…Poi finalmente scatterà Aru?

16.37: 15″ il ritardo di Pantano dal leader Zakarin.

16.35: sempre Nibali a tirare il gruppo maglia gialla.

16.34: nuovo scatto di Zakarin e questa volta si stacca anche Pantano. Il russo è solo al comando.

16.32: Zakarin attacca e stacca Majka e Pantano. Il colombiano reagisce e rientra, il polacco non ce la fa.

16.30: anche i migliori sulla salita finale. Speriamo succeda qualcosa…

16.27: Feillu ha 26″ di ritardo dai tre fuggitivi. Pozzovivo non ne ha per giocarsi la tappa.

16.26: Zakarin ha ripreso Majka e Pantano, ora in tre davanti a tutti sull’ascesa conclusiva.

16.24: ora transita al GPM del Col de la Forclaz il gruppo dei big, sempre trainato da Nibali. Dietro lo Squalo troviamo Diego Rosa e Fabio Aru.

16.23: Feillu e Zakarin provano a riportarsi su Majka e Pantano.

16.21: iniziata la salita finale per Majka e Pantano.

16.20: sempre Nibali a menare le danze. La condizione cresce verso le Olimpiadi…

16.18: 3 km all’inizio della salita finale di Finhaut-Emosson, quasi 11 km al 9% di pendenza media.

16.17: Majka transita davanti a Voeckler al GPM del Col de la Forclaz. Poi Pantano attacca in discesa proprio insieme a Majka. A 10’22” il gruppo maglia gialla. 14 km all’arrivo.

16.15: ora è Nibali a tirare! Lo Squalo a completa disposizione di Aru.

16.11: l’ASTANA PRENDE L’INIZIATIVA! Tiralongo e Nibali accelerano in testa al gruppo maglia gialla. Aru evidentemente ne ha, oggi deve provarci. O la va o la spacca!

16.10: si stacca Van Garderen dal gruppo dei migliori, l’ottavo della classifica generale!

16.09: ripreso Lutsenko.

16.06: Lutsenko sta spendendo tanto, ma gli inseguitori si trovano a soli 10″.

16.03: Lutsenko sempre da solo al comando a 3,5 km al GPM.

16.02: il Team Sky ha subito ripreso le redini del gruppo maglia gialla con Landa.

16.00: piuttosto sostenuta l’andatura di Anacona, ma non esagerata.

15.58: Nibali fa fatica a restare attaccato al gruppo dei big.

15.55: Lutsenko saluta Gallopin e se ne va. Il kazako dell’Astana è solo al comando.

15.52: in due davanti a tutti, Gallopin e Lutsenko. Dietro il gruppo maglia gialla è tirato da Anacona, gregario di Quintana.

15.49: salita difficile, 8% di pendenza media. Vedremo se qualcuno degli uomini di classifica avrà il coraggio di tentare qualcosa.

15.46: il primo a muoversi tra i fuggitivi è Gallopin.

15.37: fuggitivi sul Col de la Forclaz, Sagan si è staccato.

15.32: i tre inseguitori sono riusciti a rientrare sulla testa da qualche chilometro.

15.16: 45 chilometri al traguardo.

15.01: situazione stabile in attesa delle ultime due salite di giornata dove si dovrebbe scatenare la bagarre sia per la vittoria di tappa sia per la classifica generale.

14.48: gruppo a oltre 10′ in questo momento.

14.34: Majka ha fatto bottino pieno sui gpm per ora. Alaphilippe, Voeckler e Lutsenko stanno provando a rientrare sulla testa della corsa.

14.04: Alexey Lutsenko (Astana), Greg Van Avermaet (BMC), Serge Pauwels (DiData), Alberto Losada (Katusha), Rui Costa (Lampre-Merida), Thomas Voeckler (Direct Energie), Julian Alaphilippe (Etixx-Quick Step) e Ruben Plaza (Orica) hanno una trentina di secondi di ritardo, mentre il gruppo si è rialzato.

13.55: potrebbe essere partita la fuga buona. Tanel Kangert (Astana), Stef Clement e Jarlinson Pantano (IAM), Kristjian Durasek (Lampre-Merida), Tony Gallopin (Lotto-Soudal), Rafal Majka e Peter Sagan (Tinkoff), Domenico Pozzovivo (AG2R), Steve Morabito (FDJ), Ilnur Zakarin (Katusha) e Brice Feillu (Fortuneo-Vital Concept). Rui Costa (Lampre-Merida) segue a 11”.

13.50: Kangert (Astana), Clement (IAM), Durasek (Lampre) e Gallopin (Lotto-Soudal) sono all’attacco in questo momento. Un gruppetto di sette con Majka e Sagan insegue.

13.26: percorsi già 50 chilometri, velocità altissime oggi. Tra poco il primo GPM di giornata: Cote de Saanenmoser.

13.07: di nuovo tutti insieme in gruppo.

12.54: ripreso Plaza. Nelson Oliveira (Movistar), Daniel Teklehaimanot (Dimension Data), Tony Martin e Julien Vermote (Etixx-Quick Step) e Christophe Laporte (Cofidis) provano ad attaccare.

12.45: ci prova Ruben Plaza, vincitore di una tappa lo scorso anno al Tour. Prima di lui all’attacco Ramunas Navardauskas (Cannondale) e Jérôme Cousin (Cofidis).

12.30: ancora tutti insieme, non riesce a formarsi la fuga. Velocità ovviamente altissime.

12.20: brutta caduta in gruppo. A farne le spese è Gorka Izagirre (Movistar) che si ritira.

12.15: partita ufficialmente la corsa. Ovviamente si susseguono gli scatti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: By © Benoît Prieur / Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0

Lascia un commento

Top