LIVE – Tour de France 2016: decima tappa in DIRETTA. Matthews batte Sagan!

Sagan-Pier-Colombo.jpg

Peter Sagan - Foto: Pier Colombo


Buongiorno e benvenuti alla diretta live della decima tappa del Tour de France. Si ritorna a gareggiare dopo il giorno di riposo di ieri, che è servito a tantissimi corridori per recuperare energie dopo la prima lunga settimana, culminata con le salite sui Pirenei. Oggi si ripartirà proprio da lì: start da Escalades-Engordany, in territorio andorrano, con una lunghissima ascesa di 22.6 chilometri al 5,6% che porterà al Port d’Envalira. Poi lunga fase di calma piatta, prima del gran finale con la salita di  Côte de Saint-Ferréol che sembra rampa di lancio ideale per l’arrivo di Revel. Grande favorito ovviamente Peter Sagan, vista l’altimetria. C’è la possibilità che i big possano addirittura sfidarsi nei primi 20 km. Appuntamento alle 12.30 con la partenza.

CLICCA F5 (O REFRESH DA CELLULARE) PER AGGIORNARE LA PAGINA 

17.04: tra circa 8′ l’arrivo del gruppo, vi diamo appuntamento a domani con l’undicesima tappa.

17.03: MATTHEWS!!! Volata perfetta per il corridore della Orica, che ha messo in atto una tattica perfetta. Secondo posto per Sagan, terzo Boasson Hagen.

17.02: ultimo chilometro. Sagan favoritissimo per lo sprint, vediamo se qualcuno avrà il coraggio di anticipare.

17.00: ci riprova Impey, Sagan attentissimo. 3 km all’arrivo.

16.59: fase di studio davanti.

16.56: Sagan scollina in testa, con lui Matthews, Boasson Hagen, Van Avermaet, Doumoulin e Impey. 5 chilometri al traguardo.

16.53: ci prova Impey a sorprendere Sagan, il campione del mondo insegue.

16.51: Côte de Saint-Ferréol, la strada inizia a salire. Sagan è pronto a sorprendere tutti.

16.48: 11 chilometri all’arrivo, tra poco la salita che sarà sicuramente decisiva ai fini della tappa.

16.46: si rialza il gruppo, con il ritardo che sale di nuovo sui 6′. Davanti invece la Orica continua ad andare fortissimo, ma Sagan ha comunque tutti i favori del pronostico.

16.41: i tre uomini della Orica Bike Exchange stanno dando spettacolo sfruttando il vento, prossimo obiettivo staccare Sagan, ma sarà tutt’altro che semplice.

16.38: 4’30” il ritardo del gruppo. Se la giocheranno i corridori del primo gruppo, visto che i primi inseguitori hanno già perso 50”.

16.32: si è rotto il gruppo di testa! Gallopin, Caruso, Rui Costa, Cummings e Chavanel sono rimasti attardati. Anche NIbali ha perso un centinaio di metri assieme a Landa.

16.15: la spinta del gruppo si è fermata, vantaggio invariato a 37 dalla conclusione.

16.01: la Direct Energie sta provando a ricucire il gap. 5′ di ritardo quando mancano circa 45 chilometri alla conclusione. Potrebbe non essere chiusa la lotta per il successo.

15.37: 66 chilometri al traguardo, sempre superiore ai 6′ il vantaggio dei fuggitivi che andranno a giocarsi la vittoria di tappa.

15.28: i fuggitivi passano sotto il traguardo volante. Ovviamente primo Sagan. 6’30” di vantaggio sul plotone guidato al momento dalla IAM Cycling.

15.05: maltempo sui corridori. 90 chilometri all’arrivo. Sono 7 i minuti di vantaggio della fuga, è la Sky a fare il ritmo in gruppo.

14.53: il gruppo, tirato dalla Katusha, sta lasciando spazio ai fuggitivi, che al momento sono a 6′ di vantaggio.

14.25: riepiloghiamo la situazione. 15 uomini al comando: Alberto Rui Costa (Lampre-Merida), Vincenzo Nibali (Astana), Michael Matthews, Daryl Impey, Luke Durbridge (Orica – BikeExchange), Stephen Cummings, Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Damiano Caruso, Greg Van Avermaet (BMC), Mikel Landa (Sky), Ion Izagirre (Movistar), Tony Gallopin (Lotto Soudal), Peter Sagan (Tinkoff), Samuel Dumoulin (Ag2r La Mondiale), Sylvain Chavanel (Direct Energie). A 3′ il gruppo maglia gialla.

14.05: Nelson Oliveira (Movistar), Daryl Impey (Orica BikeExchange) ed Edvald Boasson Hagen (Dimension Data) si lanciano all’inseguimento dei fuggitivi.

13.56: nove al comando. Rui Costa (Lampre-Merida), Peter Sagan (Tinkoff), Vincenzo Nibali (Astana), Michael Matthews (Orica – BikeExchange), Stephen Cummings (Dimension Data), Damiano Caruso (BMC), Mikel Landa (Sky), Ion Izagirre (Movistar), Samuel Dumoulin (Ag2r La Mondiale). Il gruppo però non lascia spazio.

13.43: in gruppo Team Sky e AG2R a fare l’andatura.

13.42: rientra Matthews, in quattro al comando, due scalatori e due velocisti.

13.41: discesa a tutta per Sagan e Nibali. I due ex compagni di squadra si riportano su Rui Costa, insegue Michael Matthews.

13.34: scollina in solitaria Rui Costa. All’inseguimento, a 30” Tom Dumoulin, Vincenzo Nibali e Tsgabu Grmay.

13.33: continua la cavalcata solitaria di Rui Costa. In 16 all’inseguimento a circa 30”.

13.27: ci prova il portoghese della Lampre – Merida Rui Costa. Comunque situazione in continua evoluzione, scatti e controscatti in gruppo.

13.15: si muovono in 26, tra cui Nibali, Majka, Pinot e Sagan. Ma il gruppo per ora non lascia andare la fuga, solo 50 metri di vantaggio.

13.09: ora in 19 all’attacco, tra cui anche Peter Sagan. Siamo sull’ascesa di prima categoria di Port d’Envalira.

12.51: 17 corridori all’attacco, tra cui ancora una volta il francese Pinot.

12.47: la prima fuga di giornata è di Sebastian Langeveld (Cannondale-Drapac) e Sep Vanmarcke (LottoNL-Jumbo).

12.31: iniziata la decima tappa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Lascia un commento

Top